Un nuovo calendario della raccolta differenziata e l'allestimento natalizio

Coppola presenta il nuovo piano di conferimento: "Saremo più duri"

«E’ un’interessante iniziativa – ha spiegato il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – che sottolinea e fortifica l’impegno della nostra Amministrazione nei confronti dei temi che riguardano l'ambiente e la sua salvaguardia. (...)»

Attualità
Cilento giovedì 30 novembre 2017
di Enrico Serrapede
Adamo Coppola
Adamo Coppola © n.c.

Momento importante per Agropoli e per l’amministrazione Coppola, ultimamente criticata per la piega che sta prendendo la città, sempre più priva di una forte identità. La settimana scorsa vi avevamo parlato dellacrisi che sta vivendo il centro cittadino, schiavo ormai degli Indian Shop e praticamente declassato da salotto buono della città a deserto urbano. Purtroppo non sono mancate altre polemiche anche nei giorni scorsi, precisamente domenica mattina quando, in uno dei pochi momenti di passeggio, sul corso e in Piazza Vittorio Veneto erano presenti i mezzi pesanti e gli operai dell’allestimento delle luci natalizie. Un scelta di giorno e orario davvero poco gradita ai cittadini e ai commerciati del corso che si sono visti “inquinare” uno dei pochi giorni buoni per mantenere vivo il passeggio e il commercio di quello che era il luogo simbolo della città. Accantonate le polemiche sul centro cittadino spazio al nuovo calendario della raccolta differenziata presentato la settimana scorsa nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso l’Aula consiliare del Comune di Agropoli. La nuova modalità di raccolta differenziata dei rifiuti sarà attiva a partire dal 20 novembre 2017. L’iniziativa, promossa dal Comune di Agropoli in collaborazione con Tetra Pak Italia e Comieco, è volta ad incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti e a promuovere le corrette modalità di conferimento, nella raccolta multimateriale - di imballaggi in plastica, metalli e confezioni Tetra Pak - separatamente da carta, cartone e cartoncino. «E’ un’interessante iniziativa – ha spiegato il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – che sottolinea e fortifica l’impegno della nostra Amministrazione nei confronti dei temi che riguardano l'ambiente e la sua salvaguardia. Abbiamo ideato una nuova organizzazione della raccolta, con un calendario più comprensibile, che certamente i cittadini sapranno cogliere e mettere in pratica fin da subito, per il bene della nostra Città». Lo scopo della nuova modalità di conferimento è il miglioramento della percentuale di raccolta differenziata. Nel contempo non saranno più tollerati i conferimenti operati in maniera sbagliata e fuori dagli orari previsti. Ecco come funzionerà: «durante la prima fase, di tolleranza – ha sottolineato Coppola - gli operai addetti alla raccolta, segnaleranno, tramite un messaggio lasciato sulle buste di chi conferisce in maniera errata, di provvedere a riportare i rifiuti in casa e di conferirli nel rispetto di quanto stabilito dal calendario. Se la persona è recidiva, si ritroverà, all’ennesima occasione di conferimento sbagliato, i vigili urbani a sanzionarlo». Questo al fine di evitare di avere rifiuti in strada a tutte le ore. «Conferire nel modo giusto – ha concluso il Sindaco - significa avere la nostra amata Città sempre pulita e un risparmio sulla bolletta Tari per tutti». «La qualità ambientale – ha affermato il Vicesindaco ed Assessore all’Ambiente, Elvira Serra - è sempre di più un biglietto da visita che qualifica un sistema territoriale, ecco perché, in una logica di sviluppo, perseguiremo anche questo asset in maniera caparbia. Ai cittadini raccomando di trattare la nostra Città come se fosse la propria casa». «Le nuove modalità di raccolta, – ha dichiarato Massimo Santucci di Achab Med – veicolate attraverso una efficace campagna di comunicazione, che prevede affissioni di manifesti di grande formato e la consegna di pieghevoli informativi alle utenze domestiche, permetteranno di migliorare ulteriormente la qualità e le performance del servizio di Igiene Urbana attivo sul territorio comunale di Agropoli. Una migliore intercettazione delle confezioni in Tetra Pak (grazie al conferimento di queste nella frazione multimateriale) permetterà di avviare a recupero maggior quantità di materiale e consentirà di incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette