Se la scuola ha intenzione di pubblicizzare l’evento attraverso i propri mezzi di divulgazione come sito web, pagina FaceBook, Istagram o altri, ha necessità del consenso delle persone presenti

Video e foto in recite, gite e saggi scolastici: violano la privacy?

Riprese video e foto durante recite, gite e saggi: violano la privacy? Possono essere pubblicati sui social?

Attualità
Cilento mercoledì 10 gennaio 2018
di La Redazione
Riprese video
Riprese video © c.n.

La risposta sta nell’utilizzo di queste riprese video e foto da parte di chi le ha realizzate. Il Garante della Privacy si è espresso con uno specifico pronunciamento proprio su questa materia.

Secondo il Garante “Non violano la privacy le riprese video e le fotografie raccolte dai genitori durante le recite, le gite e i saggi scolastici. Le immagini in questi casi sono raccolte a fini personali e destinati ad un ambito familiare o amicale. Nel caso si intendesse pubblicarle e diffonderle in rete, anche sui social network, è necessario ottenere di regola il consenso delle persone presenti nei video o nelle foto.

Conseguenza vuole che se la scuola ha intenzione di pubblicizzare l’evento attraverso i propri mezzi di divulgazione come sito web, pagina FaceBook, Istagram o altri, ha necessità del consenso delle persone presenti.

Fonte: Lente Pubblica

Lascia il tuo commento
commenti