Sarà oblio o rinascimento?

“Fiere di Vallo”, si potrebbe fare di più

Una risorsa di 40.000 mq, meno di dieci manifestazioni e scarsa comunicazione online

Attualità
Cilento giovedì 02 agosto 2018
di Veronica Gatta
Prospettiva interna - Centro espositivo Artigianale
di Vallo della Lucania
Prospettiva interna - Centro espositivo Artigianale di Vallo della Lucania © n. c.

I l Comune di Vallo della Lucania può essere considerato a tutti gli effetti il centro del Cilento più importante dal punto di vista commerciale. Pur contando meno di diecimila abitanti, Vallo ha tutte le caratteristiche di una città. Ospita la sede legale e amministrativa del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano ed è sede Vescovile: dalla Diocesi cittadina, cui sono collegati un Seminario e il Museo Diocesano, dipende gran parte della Chiesa cilentana. Il Comune di Vallo della Lucania, in tutta la provincia di Salerno, è importante anche in quanto sede di numerosi eventi fieristici tra i più importanti del salernitano, che si svolgono nella grande struttura espositiva Fiere di Vallo. Nota anche come “Centro Espositivo Artigianale di Vallo della Lucania”, la struttura è stata pensata con lo scopo di realizzare eventi espositivi per la promozione delle realtà artigianali, turistiche, culturali e gastronomiche del territorio.

L’area del Centro espositivo Artigianale di Vallo della Lucania è di 40.000 mq, interamente urbanizzata, dotata di 4 padiglioni espositivi coperti di 1200 mq ciascuno e di una palazzina a tre livelli di 200 mq a livello. L’area è dotata, inoltre, di una sala convegni interna di 200 mq, di un ristorante interno di 300 mq coperti (140 posti a sedere), di un bar all’aperto di 30 mq e di un parcheggio di 600 posti. Il proprietario dell’immobile è il Comune di Vallo della Lucania che ne ha affidato la gestione al C.A.V. (Consorzio Artigiani Vallo). Come lascia intendere il nome, il C.A.V. è un consorzio tra imprese artigiane del territorio. Ha sede presso il Centro Espositivo Artigianale, sito in località Badia di Pattano (frazione di Vallo della Lucania). Il C.A.V. ha un accordo di partnership con soggetti pubblici e privati per la realizzazione e la programmazione degli eventi. Il Consorzio ha ceduto tutte le attività di comunicazione, organizzazione e vendita commerciale degli eventi alla I.Com Advertising Sas di Mercato S. Severino (Sa). Sono in essere rapporti di collaborazione pianificati con: – la Provincia di Salerno per ciò che concerne la realizzazione di “Borsa Verde dei territori Rurali”, – il “Sole 24 ore – Edagricole” per ciò che concerne il “Salone Industria Casearia”, – “Ente Fiereverona” per ciò che concerne la “Fiera dell’Agricoltura”, – A.SS.P.I. Associazione Pirotecnica Italiana per ciò che concerne la “Fiera della Pirotecnia”. L’intera attività viene realizzata sotto il nome di “Fiere di Vallo”, marchio Commerciale nato dalla collaborazione tra il Consorzio Artigiani Vallo e la I.Com Advertising Sas di Mercato S. Severino. Il numero degli eventi espositivi organizzati all’interno del Centro Espositivo Artigianale varia a seconda dell’anno, in quanto alcune iniziative hanno una cadenza biennale: Febbraio: Risthotel Workshop territoriale tra operatori della ricettività alberghiera e della ristorazione e fornitori di beni e servizi Area di Interesse: Locale Carattere dell’Evento: Salone Tecnico N. Espositori: 30 N. Visitatori: 1.000 Cadenza: Annuale Marzo: Mostra Scambio Auto Moto e Ricambi d’Epoca Area di Interesse: Nazionale Carattere dell’Evento: Fiera Generalista N. Espositori: 200 N. Visitatori: 5.000 Cadenza: Annuale International Fierworks Fair Fiera Internazionale della Pirotecnica Area di Interesse: Nazionale Carattere dell’Evento: Salone Tecnico N. Espositori: 50 N. Visitatori: 2000 Cadenza: Annuale Aprile: Fiera Campionaria Città di Vallo Area di Interesse: Interregionale Carattere dell’Evento: Fiera Generalista N. Espositori: 200 N. Visitatori: 30.000 Cadenza: Annuale Ottobre: Salone Industria Casearia Biennale delle Tecnologie Lattiero Casearie Area di Interesse: Internazionale Carattere dell’Evento: Salone Tecnico N. Espositori: 150 N. Visitatori: 5.000 Cadenza: Biennale Novembre: Polaris – Salone dell’Orientamento Scolastico Area Interesse: Locale Carattere dell’Evento: Salone Tecnico N. Espositori: 30 N. Visitatori: 2.000 Cadenza: Annuale Dicembre: Salone della Sposa Area Interesse: Provinciale Carattere dell’Evento: Fiera Generalista N. Espositori: 80 N. Visitatori: 15.000 Cadenza: Annuale Manifestazione di rilevanza nazionale è il Salone dell’Industria Casearia di Vallo della Lucania, che si svolge ogni anno nel mese di Ottobre. È il più importante evento nel Centro - Sud per le tecnologie del comparto lattiero-caseario.

Nei mesi di Aprile e Maggio si svolgono altre due importanti manifestazioni: la Fiera Campionaria Città di Vallo e il Salone dell’edilizia e della meccanica. Mentre quest’ultima è una kermesse prettamente tecnica, la Fiera di Vallo si presenta ogni anno con circa 200 stand, su una superficie di 40.000 metri quadrati. Una grande vetrina per prodotti e servizi commerciali: turismo, artigianato, agricoltura, industria. Negli stand sono presentati oggetti da regalo, utensileria, prodotti enogastronomici tipici del Cilento, ma soprattutto è la tradizione artigianale cilentana che si distingue per varietà dei prodotti in esposizione. Tutte le manifestazioni allestite nel Centro Espositivo Artigianale sono organizzate o dalla I.Com Advertising di Mercato S. Severino o da Società terze. Tutte le attività di logistica interna al Centro Espositivo Artigianale sono svolte direttamente dall’Ente di Gestione.

Vuoi scoprire in anteprima tutte le notizie del nostro giornale?
Clicca QUI per abbonarti all'edizione digitale

La comunicazione, che, come abbiamo specificato, è affidata alla I.Com Advertising sas di Mercato S. Severino, viene effettuata a mezzo canali pubblicitari a supporto delle manifestazioni in calendario. In funzione dei vari eventi, la comunicazione viene sviluppata su riviste e canali specializzati dei settori in oggetto. Allo stato attuale, però, la comunicazione non sembra essere molto funzionale: il sito internet www.fieredivallo.it che avrebbe dovuto essere in continuo aggiornamento con le notizie salienti riguardanti le varie manifestazioni e i servizi offerti dal Centro, in realtà non è attivo. Provando, infatti, ad accedere al sito, gli internauti vengono automaticamente reindirizzati al sito del Salone dell’Industria Casearia e Conserviera che si svolge nella provincia di Caserta. Destino simile è quello della pagina Facebook “Fiere di Vallo” che non viene aggiornata dal gennaio 2017.

Fino a pochi anni fa, nel Centro Espositivo Artigianale di Vallo della Lucania veniva organizzata la Borsa Verde dei Territori Rurali Europei. Era la manifestazione più rinomata dal punto di vista turistico, si svolgeva ogni anno a Vallo della Lucania nel mese di Ottobre. Obiettivo della manifestazione era offrire un momento di massima visibilità al Cilento, al suo immenso patrimonio artistico, naturalistico, ambientale, enogastronomico e ricettivo. In questo modo, anche grazie alla Borsa Verde di Vallo della Lucania, il Cilento sarebbe potuto diventare sempre più il simbolo del cosiddetto “ecoturismo”, modello di tutte le realtà rurali italiane ed europee.

Lascia il tuo commento
commenti