Insieme alla musica, a rendere le serate magiche saranno i templi

Il Parco Archeologico di Paestum e il Comune di Capaccio Paestum presentano la rassegna estiva

“Heraia Musica ai templi”: Concerti nell’area archeologica dal 13 luglio al 24 agosto

Cultura
Cilento giovedì 14 giugno 2018
di Comunicato Stampa
Paestum in notturna
Paestum in notturna © n. c.

Aurelio Bertucci e Gabriel Zuchtriegel, Brad Mehldau, Jeff Ballard e Larry Grenadiere, il Balletto del Sud, Incanto Quartet e Venere Ensemble, Peppe Barra, Kelly Joyce, Davide Cavuti, Letizia Onorati, Paolo Di Sabatino Trio: ecco i nomi degli artisti che dal 13 luglio al 24 agosto 2018 saranno protagonisti di sette serate dedicate alla musica classica, jazz, napoletana e al balletto.

Insieme alla musica, a rendere le serate magiche saranno i templi: i concerti si svolgono nei pressi del tempio detto “Basilica”, il più antico dei tre monumenti dorici di Paestum.
Quest’anno ci sono alcune NOVITÀ:

  • l’iniziativa è organizzata con il contributo del Comune di Capaccio Paestum ed è stata ribattezzata “Heraia” in onore dell’antica dea protettrice di Poseidonia.Una sinergia, che ha permesso di garantire un livello di qualità altissimo, come sottolineano il Sindaco e il direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel.
  • i concerti sono in programma di venerdì alle ore 21:00, tranne uno: Brad Mehldau trio si terrà giovedì 19 luglio;
  • la prenotazione è obbligatoria;
  • c’è un sito web dedicato www.musicaaitempli.it dove si possono trovare tutte le informazioni sui singoli concerti e su come fare per prenotarsi.

“Il legame tra architettura e musica a Paestum ha una tradizione antica – afferma il direttore Zuchtriegel –, penso a Goethe e alle stampe del Piranesi, ma anche alla Tomba del Tuffatore, (alla quale è dedicata una mostra a Paestum, in occasione dei 50 anni dalla scoperta, che resterà aperta fino al 7 ottobre), con le immagini dei banchettanti che suonano la lira e il doppio flauto che ci ricordano che la musica fa parte della Magna Grecia allora come oggi.”

“Capaccio Paestum, finalmente, innalza la qualità degli eventi e lo fa in stretta sinergia con il Parco Archeologico e con il suo direttore Gabriel Zuchtriegel con il quale sin dal primo giorno c’è stato un grande dialogo e ancora di più c’è stata una grande armonia di intenti sulle progettualità da mettere in campo. In questo caso, parliamo degli Heraia, un contenitore culturale innovativo che, partendo dal recupero di una tradizione identitaria ancestrale, consentirà ai nostri ospiti di godersi, in un luogo unico al mondo, quale l’area archeologica di Paestum, spettacoli di caratura nazionale e internazionale”, dichiara il sindaco di Capaccio Paestum Franco Palumbo.

“La grande tradizione degli spettacoli estivi all’ombra delle colonne doriche più belle del mondo, quelle di Paestum, si rinnova quest'anno grazie agli Heraia, riprendendo di fatto una tradizione millenaria legata al culto di Hera, divinità centrale dell’Antica Poseidonia. – aggiunge l’assessore alla Cultura, Claudio Aprea - Non si poteva, quindi, trascurare questo punto di partenza per generare, in sinergia con il Parco Archeologico, un cartellone di eventi di livello internazionale, che si svolgerà, nel rispetto dei parametri della sostenibilità nell’area archeologica, dando così la possibilità a tutti di vivere un’esperienza unica”.

PROGRAMMA “HERAIA MUSICA AI TEMPLI”

venerdì 13 luglio “Piranesi a Paestum: il suono dell’architettura” con Aurelio Bertucci e Gabriel Zuchtriegel concerto per pianoforte e violoncello

giovedì 19 luglio “Brad Mehldau Trio” concerto jazz

venerdì 27 luglio “Le quattro stagioni” con la compagnia “Il Balletto del sud” - coreografie di Fredy Franzutti e 20 danzatori con orchestra dal Vivo Hungarian International Orchestra

venerdì 3 agosto “L’incanto di Venere” con INCANTO QUARTET e VENERE ENSEMBLE

venerdì 10 agosto “…e cammina cammina” Peppe Barra in concerto con Paolo Del Vecchio chitarra-mandolino, Luca Urciuolo, pianoforte-fisarmonica, Ivan Lacagnina percussioni, Sasà Pelosi basso, Giorgio Mellone violoncello

venerdì 17 agosto “Kelly Joyce in Jazz Mon Amour” con Maurizio Rolli al basso, Teo Ciavarella al pianoforte e Massimo Manzi alla batteria

venerdì 24 agosto in ANTEPRIMA NAZIONALE “PARIS CINEMA TANGO” con la partecipazione della cantante Letizia Onorati e con il Paolo Di Sabatino Trio e David Cavuti

INFO

prenotazione obbligatoria: in biglietteria oppure online www.musicaaitempli.it

È possibile acquistare i biglietti ancora disponibili la sera stessa del concerto presso la biglietteria di Porta Principale (nei pressi del Tempio di Nettuno) dalle ore 20:00

Biglietto: € 15,00 + diritto di prenotazione

con abbonamento PAESTUMMIA:€ 5,50 + diritto di prenotazione

abbonamento ai 7 concerti “HERAIA – musica ai templi”: € 75,00 + diritto di prenotazione

con abbonamento PAESTUMMIA € 38,50 + diritto di prenotazione

Ufficio Stampa Parco Archeologico di Paestum

Rossella Anna Tedesco

pae.promozione@beniculturali.it0828811023| www.museopaestum.beniculturali.it

Facebook: Parco Archeologico Paestum | Twitter: @paestumparco | Instagram: paestumtempli

Ufficio Stampa Comune di Capaccio Paestum

Antonio Vuolo | ufficiostampa@comune.capaccio.sa.it | 3347366332

Lascia il tuo commento
commenti