Dal 17 settembre in avanti, il servizio entrerà a pieno regime e avrà carattere completo con i nuovi bambini così come previsto

Per 16 bambini dal 3 settembre apertura parziale del nido a san Rocco

Il 17 settembre saranno espletate tutte le formalità del bando di gara per la nuova annualità, e a partire da quella data saranno disponibili tutte le operatrici

Attualità
Cilento giovedì 13 settembre 2018
di Antonella Citro
Asilo nido
Asilo nido © web

Da lunedì 3 settembre apertura parziale del Nido di Sala Consilina, lo ha fatto sapere il primo cittadino Francesco Cavallone che in queste ore ha annunciato che il Nido di Via San Rocco ha aperto i battenti con 16 bambini. “L’apertura in questa prima fase – ha precisato il sindaco Cavallone - è riservata ai 16 bambini che hanno già frequentato l’anno passato il Nido di san Rocco, di cui 12 hanno mamme lavoratrici, ed è resa possibile dalla presenza di nostre operatrici comunali. Poi, dal 17 settembre in avanti, il servizio entrerà a pieno regime e avrà carattere completo con i nuovi bambini così come previsto”. Ciò significa che il 17 settembre saranno espletate tutte le formalità del bando di gara per la nuova annualità, e a partire da quella data daranno e saranno disponibili tutte le operatrici, anche quelle provenienti dalle Cooperative. “Il servizio a livello comprensoriale – puntualizza ancora una volta Cavallone - sia per il nido di Sala Consilina che per quello di Atena Lucana, e ovviamente anche per gli altri otto micro-nidi, andrà a pieno regime a partire dal 17 settembre. A Sala Consilina partiamo all’inizio del mese con i bambini che conoscono già il Nido e che, avendolo frequentato lo scorso anno, sono già abituati e più facilmente gestibili dalle operatrici comunali. L’inserimento dei nuovi bambini che, entreranno per la prima volta a far parte della realtà di san Rocco, avverrà a organico completo”. Insomma è un inizio settembre pieno di responsabilità e decisioni importanti in relazione ai più piccoli che godranno dell’asilo salese prima di tutti gli altri.

Lascia il tuo commento
commenti