Il tema di quest’anno è l’aria

In attesa del Giffoni Film Festival

Sorprendenti, secondo le prime indiscrezioni, sono i film in concorso.

Attualità
Cilento martedì 09 luglio 2019
di Lucrezia Romussi
Giffoni 2018
Giffoni 2018 © web

Dal 19 al 27 Luglio 2019 a Giffoni Valle Piana si svolgerà uno tra gli eventi più attesi dell’anno: la quarantanovesima edizione del Giffoni Film Festival. Il tema di quest’anno è l’aria perché, come ricorda il direttore Claudio Gubitosi, “I primi studi sull’aria, anche dal punto di vista artistico, si attribuiscono a Leonardo Da Vinci che ha da sempre manifestato curiosità per questo elemento essenziale. Quest’anno si celebra il cinquecentesimo anniversario della sua morte e Giffoni ha colto l’occasione per dedicargli un omaggio particolare, proprio partendo dal tema ARIA. Leonardo, secoli fa, ci indicava, nella più suggestiva maniera possibile, una strada anche per quanto riguarda il discorso ambientale. Le sue macchine volanti dimostrano l’utilizzo di energia pulita che ci arriva a 500 anni di distanza”. E ancora “l’entusiasmo di Leonardo per l’idea del volo, la possibilità di vincere la ‘resistente ARIA’ diventa un invito a sognare, è il desiderio di superare confini, limiti e barriere”.

Numerosi sono gli ospiti nazionali e internazionali come Vittoria Puccini, Saul Nanni, Stefano Accorsi, Ivan Cotroneo, Elle Fanning e Evan Peters. Quest’anno particolare importanza è riservata al Giffoni Music Concept, spazio del festival destinato alle esibizioni musicali, infatti, si susseguiranno con canzoni e balli Mahmood, Elodie, Arisa, Daniele Silvestri e molti altri ancora.

Le anteprime dei film sono esclusive mondiali, saranno trasmessi: “Dolcissime”, lungometraggio che racconta la commovente storia di tre amiche inseparabili costrette a subire continue umiliazioni dai compagni per qualche chilo di troppo, “La rivincita delle sfigate” in cui due studentesse alla vigilia del diploma decidono di divertirsi spensieratamente senza badare alla conseguenze, “Men in black: international”, prima assoluta dove i protagonisti devono affrontare una grande minaccia per continuare a proteggere l’universo e “Teen spirit - a un passo dal sogno”, racconto emozionante della vita di Violet, una ragazza di sedici anni che aspira a diventare una cantante affermata.

Sorprendenti, secondo le prime indiscrezioni, sono i film in concorso. Tra i più attesi ci sono: “Canary” in cui Johan, il protagonista, è chiamato al servizio militare nel Sud Africa del 1986 e si trova costretto a sopravvivere all’addestramento e a intraprendere un tour del paese. “Family First”, pellicola che racconta le vicende di JP obbligato a vivere con il fratello minore violento, la madre alcolizzata e lo zio crudele. “Giant little ones”, la storia di due amici belli, ricchi, famosi e popolari che con le ragazze sono improvvisamente coinvolti in un incidente che cambierà per sempre le loro vite. “Bruised” film d’animazione, dove una bambina deve nascondere un profondo segreto.

Durante il Giffoni Film Festival numerosi saranno gli eventi ludici, informativi e divulgativi come la campagna “Vivi Internet, al meglio” realizzata in collaborazione con Google, per promuovere l’educazione civica digitale tra i giovani, “Europa cinema informazione”, dedicato agli operatori del settore giornalistico valido per l’iscrizione all’ordine in cui parteciperanno Ottavio Lucarelli, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, Marcella Cerciello, critico cinematografico, Fabio Relino, giornalista esperto di comunicazione pubblica. Infine, importante è il Giffoni Street Fest 2019, festival itinerante e gratuito che si terrà tra le strade di Giffoni Valle Piana con oltre 200 iniziative, 50 artisti e 30 laboratori ed esibizioni con musica, colori e teatro open space.

La presentazione ufficiale di tutte le manifestazioni si svolge proprio nel meraviglioso Cilento presso il Museo Archeologico Nazionale di Paestum. Una scelta innovativa e suggestiva: in pieno stile Giffoni. Infatti, non è una tradizionale conferenza stampa, bensì un racconto condiviso negli ambienti del museo. Il percorso affronta tappa per tappa il programma della 49esima edizione della Kermesse, in programma dal 19 al 27 luglio, attraverso una narrazione atipica e coinvolgente: dalla riproduzione della statua di Hera al dipinto de “Il Tuffatore”, per poi concludersi nell’auditorium.

Insomma, anche quest’anno il Giffoni Film Festival è un evento da vivere completamente, attraverso gli spettacoli, i film, le iniziative e i concerti perché, come sostiene il direttore Claudio Gubitosi, “Giffoni è una rivoluzione. Culturale, sociale, economica, antropologica”.

Lascia il tuo commento
commenti