Matrimonio.

Carmine Tolomeo & Antonella Cavallo. 8 Settembre 2020.

Quel sentimento che noi tutti, esseri umani di questa Terra definiamo "Amore" riconosciuto sotto qualsiasi formazione sociale, ma ancor di più in una coppia, se no è vero, pulito, sincero, non è amore.

Attualità
Cilento lunedì 07 settembre 2020
di Fabiola Scorziello
Antonella e Carmine.
Antonella e Carmine. © Unico

La storia di Antonella può essere solo uno dei tanti esempi di amore "anticonvenzionale" esistenti in qualsiasi formazione sociale. Che sia la famiglia, l'amicizia, il rapporto tra due persone se non sono dotati di una forma d'amore che doni pace, serenità, vita tra le parti prima o poi sarà destinato a finire.

Dopo una storia di ben 15 anni, fidanzandosi in età prematura, lei scopre che quell'amore che credeva durare per tutta la vita in realtà era svanito, non esisteva più; in questa storia, forse, il destino, quello a cui raramente si crede, fa conoscere il dubbio della sua reale esistenza.

"Io e Carmine ci siamo conosciuti nel 2018 sul mio luogo di lavoro, a quei tempi era una lavanderia di Capaccio. Insieme al suo datore di lavoro si recarono in lavanderia dove io avevo il mio ruolo di commessa e shop-assistent per portare a lavaggio dei piumoni e siccome il suo datore di lavoro, nonchè suo amico, lui lo accompagnò. Io essendo ancora fidanzata, nonostante una sua battuta nei miei confronti, naturalmente non le diedi peso. Nel tempo, la mia storia che dopo quindici anni già da quattro anni e mezzo non andava più con forme anche di mancanza di rispetto, iniziammo a innamorarci come se fosse stato un grande regalo dal Cielo. Lui iniziò a rintracciarmi sui social, iniziammo a parlare e anche se lo conoscevo da poco, mi sembrava già di conoscerlo da una vita. Inizialmente la nostra storia era ostacolata, siccome ne uscivo da una di ben quindici anni, ma insieme abbiamo davvero superato di tutto. La mia vita con lui è cambiata completamente, ho iniziato a sentirmi me stessa, a prendermi cura di me, a vivere la mia vita. L'otto Settembre 2020 sarà il nostro giorno ed io dalla vita non potevo desiderare di meglio e mi auguro duri per sempre. Quello che mi sento di dire di tutta la mia storia, è che ognuno di noi, cresciuto con valori, tradizioni debba sempre essere in grado di trovare una persona che lo renda felice e lo porti ad essere il meglio per se stessi e per gli altri. Voglio augurarmi una vita serena accanto a lui, non posso chiedere di più."

Dalla redazione di Unico il Settimanale vi auguriamo serenità e complicità come in questo giorno per tutta la vita.

Antonella e Carmine, 8 Settembre 2020.


Lascia il tuo commento
commenti