Licei, istituti tecnici ed alberghiero di Roccadaspide".

Informazioni scolastiche con il preside Mimì Minella.

"I nostri siti scolastici vengono aggiornati quotidianamente con le relative informazioni."

Attualità
Cilento venerdì 02 ottobre 2020
di Fabiola Scorziello
Istituti Superiori di Roccadaspide.
Istituti Superiori di Roccadaspide. © Unico

Liceo Scientifico, Linguistico, Sportivo, Tecnico Informatico, Tecnico Meccanico, Istituto Alberghiero di Roccadaspide presieduti dal preside Mimì Minella.

Preside Minella, la riapertura degli istituti superiori, come per ogni grado di istituzione non si prevede facile. Quali sono le normative adottate per gli istituti che lei presiede?

Nei mesi estivi abbiamo lavorato ininterrottamente per riorganizzare l’attività didattica in vista del nuovo anno scolastico. Primariamente abbiamo fatto una ricognizione degli spazi per capire la capienza degli ambienti da utilizzare in accordo con le misure anti-Covid indicate dal Ministero dell’Istruzione. Quindici classi meno numerose seguono le lezioni in presenza perché la capienza delle aule lo consente. Per altre venti classi abbiamo pensato a una didattica mista: lezioni in presenza integrate da didattica a distanza. Le lezioni a distanza, organizzate a gruppi, saranno realizzate in modo da garantire che i ragazzi siano a scuola per il numero di giorni massimo possibile.Contemporaneamente abbiamo anche fatto richiesta di personale docente e Ata aggiuntivo; l’idea è quella di sdoppiare le classi prime in modo che gli alunni possano seguire le lezioni sempre in presenza: per loro, che sono più piccoli e affrontano un nuovo ciclo scolastico, è infatti fondamentale socializzare con i docenti e i nuovi compagni di scuola. La nostra richiesta è stata accolta e a breve daremo il via anche a questa nuova fase.

Per quando riguarda in particolare il liceo sportivo, ma tutti i vari istituti, come saranno organizzate le ore di educazione fisica? Sarà possibile far accedere più classi nella palestra o le attività motorie si terranno all’aperto?

Per le attività motorie e sportive, attenendosi al protocollo PAT MIUR, lo svolgimento delle attività pratiche in luoghi chiusi ( palestre, palazzetti ecc. ) è previsto un distanziamento interpersonale di almeno due metri, in analogia a quanto disciplinato nell’allegato 17 del DPCM del 17maggio 2020.

Nella prima fase di riapertura della scuola, prioritariamente, è programmato lo svolgimento di attività fisiche sportive individuali: atletica, badminton e tennis,in quanto queste discipiline, favoriscono il distanziamento richiesto dalle normative vigenti, accantonando almeno per il momento, la pratica di attività di gruppo e sport di squadra.

In merito agli spazi fruibili nella scuola (palestra indoor e campetto outdoor) sarà attuata una rotazione delle classi, prediligendo, quando è possibile, le attività all'aria aperta come l'orienteering e attività in ambiente naturale, già da tempo inserite nei programmi scolastici del nostro Istituto.

Per il discorsodel materiale sportivo, saranno predisposte delle attrezzature personali che l'alunno dovrà utilizzare durante la lezione, che successivamente saranno sanificate grazie ai kit di sanificazione all'interno della palestra da usare ad ogni utilizzo dell'attrezzo.

Gli spogliatoi saranno predisposti attuando un distanziamento delle sedute, assegnando ad ogni alunno una postazione dedicata che sarà poi sanificata dal personale predisposto. Gli alunni e i docenti saranno tenuti al cambio delle scarpe per accedere alla palestra.

In base al numero degli alunni e delle postazioni disponibili, saranno organizzate turnazioni per l'ingresso e l'utilizzo degli spogliatoi da parte della scolaresca, che successivamente saranno sanificati. Inoltre, verrà sviluppata una programmazione flessibile, adattabile e rimodulabile, data la situazione, nel corso dell'anno scolastico.

I vari laboratori che il vostro istituto offre, sarà possibile far accedere più ragazzi contemporaneamente o verranno suddivisi in gruppi?

Fortunatamente la nostra scuola è dotata di numerosi laboratori: informatici, meccanico, chimico-fisico, linguistico, cucina e sala. I ragazzi seguiranno le attività laboratoriali divisi in gruppi.

Per quando riguarda la didattica dell’istituto alberghiero, come saranno organizzate le varie ore di laboratorio.

Non sarà necessario dividere in gruppi le classi dell’alberghiero durante le attività laboratoriali. Infatti la cucina e la sala, dotate di attrezzature nuove e performanti, sono molto ampie e gli spazi consentono un adeguato distanziamento interpersonale pertanto possono contenere una classe per intero.

Se un alunno risulterà positivo, quale sarà la procedura da adottare?

Nel caso in cui un alunno risulti positivo si avvierà la procedura di sanificazione delle aree della scuola interessate e sarà fornito l’elenco dei compagni di classe e dei docenti che sono stati a stretto contatto con l’alunno, al Dipartimento di Prevenzione che provvederà a porre gli interessati in quarantena per quattordici giorni dall’ultimo contatto con l’alunno risultato positivo.

Informazioni utili agli studenti e alle famiglie.

Poiché la situazione è in continua evoluzione, quotidianamente pubblichiamo sul sito del nostro Istituto notizie, indicazioni e informazioni utili per alunni, famiglie e personale scolastico.



Lascia il tuo commento
commenti