La struttura ha predisposto tutte le misure necessarie per accogliere i visitatori in sicurezza, dalla sanificazione dei locali agli ingressi contingentati ai dispositivi di protezione individuale.

Il Museo del Mare e della Dieta Mediterranea di Pioppi riapre e lancia la card BeFriends

Anche il Cilento riparte dalla cultura. Il 22 maggio il polo museale torna ad accogliere i visitatori, lanciando una campagna di fidelizzazione per sostenere i costi dell’emergenza Covid-19

Comunicati stampa
Cilento venerdì 22 maggio 2020
di La Redazione
Museo della dieta Mediterranea, Pioppi
Museo della dieta Mediterranea, Pioppi © Unico

Il Cilento riparte dalla cultura e dalla bellezza. Il 22 maggio a Pioppi (Pollica) riapriranno le porte di Palazzo Vinciprova, sede del Museo Vivente della Dieta Mediterranea e del Museo Vivo del Mare, gestiti da Legambiente Onlus. La struttura ha predisposto tutte le misure necessarie per accogliere i visitatori in sicurezza, dalla sanificazione dei locali agli ingressi contingentati ai dispositivi di protezione individuale.

«Quella di Pioppi è una struttura museale importante per il Cilento, ma non solo» commenta Stefano Pisani, sindaco di Pollica «quindi la sua riapertura ha un grande significato simbolico ed è un segnale di speranza per un territorio che non può prescindere dal turismo e dalla cultura».

Alla luce dell’impatto negativo dell’emergenza Covid-19 sul settore turistico e museale, i gestori hanno deciso di lanciare una campagna di fidelizzazione, chiedendo un sostegno agli amanti del Cilento e del suo patrimonio culturale. Si tratta della card BeFriends, una carta che, a fronte di una donazione di 10 euro, da diritto all’ingresso gratuito per un anno al Museo Vivente della Dieta Mediterranea e al Museo Vivo del Mare e ad agevolazioni per la partecipazione a laboratori e corsi. La card è disponibile anche in versione Young, per gli under 16, al costo di 5 euro e gratuitamente per i ragazzi residenti nel Comune di Pollica, affinché diventino i primi ambasciatori della bellezza del territorio.

Agli “Amici del Museo” sarà dedicata un’apposita sezione sui siti web ecomuseodietamediterranea.it e museovivodelmare.it dove, previo consenso dello stesso, ciascun sottoscrittore della card sarà menzionato e ringraziato. La card sarà acquistabile online sui siti ecomuseodietamediterranea.it e museovivodelmare.it.

La card BeFriends nasce con l’intento di creare una community di fruitori e visitatori che si rendano protagonisti della vita del Museo, pronti a donare un gesto d’amore e sostegno al territorio, in un momento storico delicato in cui puntare sulla cultura e sul turismo di prossimità rappresenta una sfida coraggiosa quanto necessaria.

Una ulteriore novità della riapertura è l’attivazione della biglietteria elettronica. Al fine di ottimizzare la gestione delle prenotazioni e di evitare assembramenti davanti alla struttura, il biglietto di ingresso sarà acquistabile sui siti ecomuseodietamediterranea.it e museovivodelmare.it, grazie alla collaborazione con Salerno Incoming.

Il Museo Vivente della Dieta Mediterranea e il Museo Vivo del Mare saranno visitabili tutti i giorni, tranne il martedì, la mattina dalle 10:00 alle 12:00 e il pomeriggio dalle 17:00 alle 20:00 (orario estivo) e dalle 16:00 alle 19:00 (orario invernale).

Lo staff è già al lavoro anche per la programmazione degli eventi estivi: «Con i necessari accorgimenti, cercheremo di portare avanti le nostre consuete iniziative» spiega Valerio Calabrese, direttore dei due Musei «per tenere alta l’offerta culturale che da sempre ci contraddistingue e che è punto di riferimento per il territorio».


Lascia il tuo commento
commenti