“Il mio segreto è mangiare bene”

Nonna Carmela Malinconico compie 100 anni

La festeggiano l’amministrazione Cavallone e l’intera comunità salese.

Cronaca
Cilento domenica 02 agosto 2020
di Antonella Citro
Carmela Malinconico compie 100 anni
Carmela Malinconico compie 100 anni © Unico

Carmela Malinconico è nata il 21 luglio 1920 e lo scorso 21 luglio ha compiuto cento anni. Un compleanno da ricordare per la signora di Sala Consilina, festeggiata da parenti, amici e dall’amministrazione Cavallone che si è appositamente recata presso la sua abitazione omaggiandola di una targa, una pergamena e un mazzo di fiori. Carmela visibilmente commossa ha ringraziato per tutta questa attenzione rivoltale e tra palloncini, festoni e una mega torta decorata ha salutato questo record che ha inorgoglito tutta la comunità salese e non solo. La neo centenaria ha quattro figli e ha rivelato che il suo segreto di longevità risiede nell’alimentazione che si avvale tra l’altro di peperoncino che non deve mai mancare a tavola, mangia solo carni banche come agnello e coniglio e beve sempre mezzo bicchiere di vino ogni pasto. La signora ha sentito e ha vissuto da sempre lo spirito vivace, ha perso il marito all’età di 96 anni e sente un affetto profondo per la nipote, bisnipote e suo marito perché la fanno vivere serenamente. Carmela ha raccontato che ha lavorato sempre nei campi ma era una brava sarta. “Un momento sicuramente bellissimo ed emozionante per la nostra comunità. La cosa più bella e toccante è che la signora pur avendo difficoltà deambulatorie è lucidissima e si è emozionata quando ha capito di aver ospitato buona parte dell’amministrazione comunale a casa sua. Sono quelle persone che sicuramente hanno contribuito alla costruzione dell’Italia, persone che hanno vissuto periodi durissimi come quello della guerra e in parte della Spagnola e ha vissuto anche il Covid. L’atto dell’amministrazione è stato sentito perché è provenuto dal cuore, poter portare l’augurio dei suoi familiari a nonna Carmela è stato bellissimo”, ha detto il sindaco Francesco Cavallone.

Antonella Citro

Lascia il tuo commento
commenti