In attesa della realizzazione del nuovo monumento “La Storia viene dal mare, opera dell’artista Franco Palmentieri, l’associazione culturale Mineia pubblica due nuovi libri sui fatti di guerra del settembre ’43.

Capaccio Paestum: Avalanche ’43, l’associazione culturale Mineia pubblica due nuovi libri

Lo sbarco a Paestum attraverso un memoriale di un Generale e le gesta di soldati che non esitarono ad immolarsi

Cultura
Cilento mercoledì 03 novembre 2021
di Redazione
Cover libri
Cover libri © Redazione

L’Italia è molto legata agli Stati Uniti d’America, un’amicizia che si protrae da decenni, forse secoli e sempre in Italia nelle regioni del Sud questo legame è ancora più forte se dalle parti di Salerno e provincia si argomenta della “36th Infantry Division”, i primi soldati statunitensi a sbarcare sulle spiagge di Paestum per dar via all’Operazione Avalanche il 9 settembre 1943 a seguito della Quinta Armata. A Paestum ogni anno si celebra la commemorazione dello Sbarco, una manifestazione presenziata da autorità civili e militari italiane e da autorità diplomatiche americane. Proprio di fronte alla spiaggia che nel 1943 fu teatro di un massiccio sbarco degli Alleati si ergono un Monumento ai Caduti e una Stele riproducente lo Stemma della 36th Infantry Division, meta ogni anno di visitatori di tutto il mondo e tappa quasi obbligata dei turisti statunitensi.

Sempre a Capaccio Paestum è in fase di realizzazione, per opera del noto, quanto straordinario, artista Franco Palmentieri, un nuovo monumento che sarà collocato il località Licinella dal titolo “La Storia Viene dal Mare”; un progetto che è stato ben accolto negli Stati Uniti dalle autorità Texane e dal Museo Militare della 36esima Divisione Fanteria situato nella città di Austin. In attesa quindi di questa nuova opera dell’artista Franco Palmentieri, il cui progetto è stato da subito accettato dall’amministrazione comunale della  Città di Capaccio Paestum, guidata dal Sindaco Franco Alfieri, le commemorazioni e le pubblicazioni sull’Operazione Avalanche proseguono anche grazie al settore letteratura per la ricerca storica dell’associazione culturale Mineia.

La nota e attiva associazione di promozione sociale nata nel 2017, alla cui presidenza siede Giancarlo Di Filippo, attraverso il settore ricerca storica, ha pubblicato due nuovi libri che seppure a distanza di circa ottant’anni vogliono portare alla conoscenza delle nuove generazioni fatti, episodi e gesta di comandanti e giovani soldati che dalle spiagge di Paestum diedero avvio all’Operazione "Valanga". Il primo libro, a cura di Giorgio Cafasso (apprezzato e premiato autore storico e letterario) riguarda la traduzione del memoriale del Generale Fred L. Walker il cui memoriale negli Stati Uniti è stato pubblicato da Savas Beatie con il titolo “From Texas to Rome” e che in Italia per l’autore e traduttore Giorgio Cafasso diventa “Da Paestum a Roma: diario di un Generale”, testo arricchito da immagini, note e commenti, con la prefazione di Jeff Hunt (direttore del Texas Military Forces Museum, Camp Mabry, Austin, Texas) e la postfazione di Glicerio Taurisano (membro della Società Italiana di Storia Militare). La versione italiana seppure ridotta, per questa pubblicazione, a fronte dell’originale risulta essere di notevole interesse conoscitivo su quei giorni e mesi di guerra ai quali furono sottoposti i territori da Paestum a Napoli e da qui sino alla liberazione di Roma. Un leggere fatti ed eventi del settembre 1943 attraverso la testimonianza di un comandante, Fred L. Walker, dalle capacità umane e militari significative e profonde.

A dare supporto a questo memoriale, edizioni Mineia, ha pubblicato contestualmente un secondo libro: Avalanche ’43, Eroi della 36esima Divisione Fanteria “Texas” di Glicerio Taurisano, e con la prefazione di Giorgio Cafasso, il quale ripercorre, annota e commemora, attraverso le gesta di alcuni soldati della 36esima, quel coraggio che si manifestò in virtù, in audacia, in valore; qualità che hanno contraddistinto l’uomo nelle azioni della propria vita. Un libro che nella sua esposizione dei fatti e delle azioni di cui giovani soldati d’oltre oceano sono stati protagonisti, vuole in qualche maniera ricordare il sacrificio di tutti coloro, civili e militari, che la guerra l’hanno vissuta e combattuta. La presentazione dei due libri: “Da Paestum a Roma, diario di un Generale” e di “Avalanche ’43 Eroi della 36esima Divisione” è programmata per Capaccio Paestum ad inizio dicembre, nella biblioteca comunale “Sala Erica” sita in piazza C. Santini.

Lascia il tuo commento
commenti