Promosso dalla Fondazione Mons. A. Pinto e S. Caterina

Concorso letterario “Crescere con le favole” in memoria del prof. Giovanni Sansone

Scadenza 31 marzo 2024. Dedicato a bambini dai 6 agli 11 anni. Partecipazione gratuita e aperta a tutti. L’elaborato, una fiaba oppure una favola, dovrà contenere messaggi educativo - formativi.

Cultura
Cilento giovedì 22 febbraio 2024
di Antonella Casaburi
Locandina del concorso
Locandina del concorso © Settimanale Unico

La Fondazione “Mons. A. Pinto e S. Caterina” di Vallo della Lucania (SA)  ha indetto il 1° Premio letterario “Crescere con le favole”,  dedicato alla memoria del prof. Giovanni Sansone. “Oggetto del concorso sono fiabe o favole inedite, per lettori dai 6 agli 11 anni, che, pur attraverso la narrazione fantastica, contengono messaggi educativi/formativi con riferimento ai temi dell’amicizia, della uguaglianza, del rispetto degli altri, dell’ambiente o del paesaggio. Tali lavori devono essere della lunghezza massima di 10 cartelle, formato A4, singola facciata, massimo 25 righe per cartella, carattere Garamond corpo 12, interlinea 1,5”, riporta il Bando di concorso per l’ideazione e l’elaborazione di una fiaba o favola per bambini da 6 a 11 anni, 1^ edizione. I termini per partecipare  scadono il 31 marzo 2024.  La Fondazione conferirà al primo classificato un premio di 500 euro e una targa ricordo, al secondo  un premio di 300 euro e una targa ricordo e al terzo un premio di 200 euro e una targa ricordo. Il Bando è consultabile nella sua interezza sul sito della Fondazione www.scuolapinto.it e www.fondazionepinto.it

La Fondazione Mons. A. Pinto e S. Caterina di Vallo della Lucania , ente gestore dell’Istituto “Mons. A. Pinto”, grazie al suo forte impegno in ambito educativo e sociale, rappresenta un’importante risorsa di promozione umana e civile del territorio in cui è inserita. L’Istituto “Mons. A. Pinto”, scuola cattolica paritaria inserita nel Sistema Nazionale di Istruzione,  è presente a Vallo della Lucania dagli inizi del ‘900. L’Istituto fu fondato nel 1927 dal canonico Alfredo Pinto, giovane sacerdote vallese che, motivato da una forte vocazione educativa, intese offrire ai giovanissimi di Vallo della Lucania e del territorio circostante  un’educazione umana, civile e religiosa. Inizialmente intitolato a “Padre Donato Pinto”, l’Istituto ha assunto l’attuale denominazione fin dal 1957. L’Istituto “Mons. A. Pinto”, comunità educativa di eccellenza che nel 2027 celebrerà un secolo dalla fondazione,  ha formato intere generazioni di cilentani. Per tutti noi ex studenti  l’Istituto è stato un luogo di ricordi vivi e splendidi, una scuola serena e accogliente che ha accompagnato la nostra crescita educandoci con competenza e amorevole attenzione. Scuola paritaria cattolica ad indirizzo europeo, l’ Istituto “Mons. A. Pinto” con grande professionalità  continua ad offrire ai nostri figli  un’eduzione umana, civile e religiosa. Il 1° Concorso letterario “Crescere con le favole”, indetto dalla Fondazione “Mons. A. Pinto e S. Caterina” di Vallo della Lucania e a cui è possibile partecipare fino al 31 marzo 2024, testimonia il grande impegno educativo/formativo con cui la Fondazione e l’Istituto si rivolgono ai più giovani.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Serena Cirillo ha scritto il 22 febbraio 2024 alle 20:28 :

    Bellissima iniziativa, anche perché è importante ricordare quei personaggi che si sono tanto adoperati per la diffusione della cultura e dei valori sani Rispondi a Serena Cirillo

Le più commentate
Le più lette