Libri Meridionali

I colori delle amicizie

Costruiamo la tavolozza della nostra vita: se una amicizia è in agonia, si sente che “sbiadisce”

Cultura
Cilento giovedì 05 luglio 2018
di Marisa Russo
“LA CROMOAMICIZIA”
“LA CROMOAMICIZIA” © n. c.

Come coloriamo la nostra vita? Viviamo in una tavolozza di colori, quelli già impressi, ma con la possibilità di viverne anche altri invisibili ma potenti. Possiamo “dipingere” “quadri” immateriali da condividere con altri. L’Artista, professore Lavinio Sceral ha avuto l’originale idea di scrivere un piccolo ma interessante libro “La Cromoamicizia”, Edizione il Seminatore, in cui esalta il valore delle amicizie e le distingue attribuendo a ciascuna un colore secondo la sua qualità. L’amicizia rossa, il colore del fuoco, è quella che coinvolge in modo passionale, pronti a dare tutto per l’altro. Quella gialla, colore della luce solare, è quella che è vissuta in allegria, unisce una vivace spensieratezza, si crea una armonia divertente. L’amicizia blu, il colore della profondità del cielo e del mare, è quella che perdura oltre la vita, che nemmeno la morte può mai cancellare, rimane nel profondo della nostra anima. Il viola, formato dal rosso e dal blu, è il colore dell’amicizia instabile, che vive momenti diversi. È tipica dell’amicizia dei giovanissimi che facilmente passano da uno stato d’animo ad un altro. Se viviamo una amicizia stabile, che coinvolge sentimento e razionalità, che da sicurezza, possiamo affermare che stiamo vivendo una amicizia verde.

Vuoi scoprire in anteprima tutte le notizie del nostro giornale?
Clicca QUI per abbonarti all'edizione digitale

L’amicizia arancione, colore formato da giallo e rosso, è quella che passa dall’allegro insieme a momenti di eccessiva passionalità, bisogna fare attenzione all’equilibrio. Il marrone, un colore terziario, risultato di un colore primario con un secondario, le così dette “terre”, un po’ spento, rappresenta il colore di amicizie che hanno vissuto momenti di rosso passionale, ma poi rimangono più blande, tuttavia danno sicurezza, tranquillità. Se una amicizia è in agonia, si sente che “sbiadisce”, se sta per terminare la possiamo definire di colore grigio. Il nero, il colore delle tenebre, dell’abisso, è il colore dell’amicizia persa con dolore. Solo una vera amicizia può diventare nera. Quando una amicizia nasce con entusiasmo, ma non ancora si è definita, ha in sé tutti i colori, la possibilità di determinarsi in diversi aspetti, ovvero “colori”, è allora ancora una amicizia bianca. La vita ci dona la possibilità di definire la tavolozza della nostra vita, impegniamoci per costruirla nel modo più appagante. Il libro “LA CROMOAMICIZIA” sarà presentato alla Mostra dei LIBRI MERIDIONALI il 20 luglio alle ore 21 alla Casa Santa Scolastica a S. Maria di Castellabate, con l’esaltante balletto sul tema “COLORS FUSION” dalle ballerine di Progetto Danza di Marianna Lupo. Ingresso libero.

Lascia il tuo commento
commenti