La Presidente Antonina Moscato: “La formazione è preziosa”

Da 4 anni il centro studi Mas investe sul territorio

Il Mas è una realtà innovativa che si occupa di formazione sanitaria, di ripetizioni e recupero anni scolastici, lauree e diplomi, corsi di formazione professionali, certificazioni di lingue straniere, crediti formativi...

Cultura
Cilento sabato 05 gennaio 2019
di Antonella Citro
Antonina Moscato
Antonina Moscato © Unico

Il centro studi Mas che si rifà alla locuzione storica usata da Gabriele D’Annunzio “Ricorda di osare sempre”, nasce a Sala Consilina nel 2014 e, la sua responsabile Antonina Moscato, rivela che nasce un po’ per caso nel Vallo di Diano. «Qui perché noto uno spopolamento evidente – afferma – i giovani si allontanano, studiano fuori e la maggior parte di loro non ritorna più. Riuscire a garantire una formazione, in un momento di crisi, a dei ragazzi che li possa inserire nel mondo lavorativo significa far restare queste risorse sul territorio». Il Mas è una realtà innovativa che si occupa di formazione sanitaria, di ripetizioni e recupero anni scolastici, lauree e diplomi, corsi di formazione professionali, certificazioni di lingue straniere, crediti formativi universitari sulla quale punta molto la tenace e coraggiosa Antonina Moscato e molti professionisti che vi ruotano intorno. «Cerchiamo di dare possibilità di lavoro a ragazzi che sono in cerca di lavoro - continua – si tratta di giovani appena usciti dalle scuole superiori, persone che decidono di prendere delle qualifiche o persone che lavorano già in determinati settori ma non hanno nulla che certifichi le loro competenze quindi vanno avanti con una esperienza acquisita ma al Mas possono avere il certificato giusto. Le cooperative ad esempio non possono assumere personale che non abbia qualifica di Oss oppure Oss specializzato». Il centro studi Mas ha convenzioni con enti pubblici come l’ospedale di Polla ma anche con il Ruggi D’Aragonadi Salerno ma ha chiuso convenzioni anche con Link Campus, eCampus e Unitelma Sapienza. «Portare i ragazzi a fare tirocini in queste strutture – continua – significa fargli conoscere come si muovono, come sono formati, che livello di formazione hanno raggiunto e proprio vedendo costoro così formati, li prendono e li assumono: una vera soddisfazione per me. Gli diamo pertanto una buona formazione e poi cerchiamo di inserirli nel mondo lavorativo o attraverso convenzioni o con il classico passa parola ci contattano per potergli suggerire personale da assumere». La formazione cioè è importante anche nelle aziende perché i rischi che si possono correre sono tanti e, i corsi, a volte durano ore. «Abbiamo doversi corsi attivi di qualifica regionale – dice Antonina – Oss, Oss specializzato con integrazione di ulteriori 400 ore, corsi di educatore per infanzia l’Epi, corsi di assistente allo studio odontoiatrico Aso. I docenti che tengono lezione li scegliamo sulla base del Cv che ci hanno inviato. I corsi di tipo sanitario vengono tenuti da figure che già lavorano nell’ospedale di Polla ad esempio e veniamo incontro alle esigenze dei nostri iscritti perché siano agevolati nel seguire le lezioni». Il Mas strizza l’occhio a tutte quelle figure che servono nelle aziende che mirano all’ente certificatore o a chi viene a fare formazione. Una realtà, il Mas, che crede e investe sul territorio, Antonina Moscato da presidente e responsabile d’altronde, sta coinvolgendo il territorio per offrire crescita e sviluppo. “Osa perché sa che il mondo appartiene a chi ha il coraggio di volare alto”.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette