Una festività "senza fissa dimora".

La Pasqua

Ogni 25 dicembre si festeggia il Natale e il 15 agosto si celebra l’Assunta. Quasi tutte le ricorrenze cristiane hanno una data fissa, ad eccezione della Pasqua di Resurrezione, che cambia ogni anno.

I Piccoli
Cilento domenica 04 aprile 2021
di La Redazione
Coniglietto pasquale
Coniglietto pasquale © web

Questa importante festività cristiana è stabilita attraverso uno specifico calcolo…cade la domenica successiva al primo plenilunio dopo l’equinozio di primavera, che si verifica solitamente il 20 o il 21 marzo. La ricorrenza può quindi cadere in un arco di tempo che va dal 22 marzo al 25 aprile. 

La Pasqua è detta bassa dal 22 marzo al 2 aprile, media dal 3 al 13 aprile e alta dal 14 al 25 aprile.

Se per esempio la luna piena coincide con il 21 marzo, equinozio di primavera, e accade di sabato, allora la Pasqua sarà il giorno successivo, il 22 marzo. Se invece il plenilunio cade il 20 marzo, il giorno prima dell’equinozio di primavera, allora bisogna attendere 29 giorni per quello successivo. Si arriva al 18 aprile e se è una domenica, la Pasqua cadrà il 25 aprile. Le date più frequenti dal 1583 - anno in cui è stato introdotto il Calendario Gregoriano - al 3000, trionfa il 16 aprile (61 anni), mentre le più rare sono il 22 e il 24 marzo (9 anni). Ovviamente per calcolare il giorno di Pasqua è necessario avere a disposizione un calendario lunare.

Lascia il tuo commento
commenti