I giovani di tutto il mondo si mobilitano per le azioni sul clima.

Il governo tedesco dovrà accelerare la chiusura delle miniere di carbone

Un gruppo di nove giovani ha denunciato il governo, accusandolo di mettere in pericolo il loro futuro.

I Piccoli
Cilento mercoledì 19 maggio 2021
di Anais Di Stefano
Il governo tedesco dovrà accelerare la chiusura delle miniere di carbone
Il governo tedesco dovrà accelerare la chiusura delle miniere di carbone © Terranuovalibri

Un gruppo di nove giovani, tra i 15 ei 24 anni, ha portato il governo in tribunale, accusandolo di stare mettendo in pericolo le loro vite future.

Nel 2019, la Germania ha approvato una nuova legge per le azioni sul clima, promettendo che il paese sarebbe stato carbon neutral entro il 2050. La legge prevedeva un piano d'azione dettagliato fino al 2030. Ma non fissava piani specifici per gli anni 2031-2050. Perciò, i ragazzi rivendicavano il diritto di non essere lasciati soli ad affrontare le sfide future. 

Qualche settimana fa, la corte suprema tedesca ha stabilito che parti della legge devono essere modificate perché non proteggono le nuove generazioni. Entro il 2022, il governo dovrà presentare un piano molto più dettagliato per ridurre l'inquinamento della Germania, consentendole di diventare carbon neutral, cioè fare in modo che le attività siano non impattanti sul clima. 

Cosa si intende per crisi climatica? È un'emergenza globale causata dal cambiamento dei modelli meteorologici. Il mondo sta diventando più caldo, perché gli esseri umani bruciano "combustibili fossili", come carbone, petrolio e gas naturale per produrre energia. Questi a loro volta inquinano. Scioglimento dei ghiacciai e ghiaccio polare, temperature più elevate, ondate di calore, periodi di siccità record, incendi, piogge record e uragani più forti, sono un effetto della crisi climatica. 

Perché la crisi climatica colpirà i giovani molto più degli adulti? Gli effetti del riscaldamento globale diventeranno più gravi nel tempo. Man mano che i giovani diventano adulti, saranno lasciati ad affrontare tutti i problemi che gli adulti di oggi hanno ignorato.

I giovani di tutto il mondo si mobilitano per le azioni sul clima. L'anno scorso un gruppo di giovani portoghesi ha avviato una causa contro 33 paesi europei dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo. Recentemente i giovani in Australia, Brasile e Regno Unito hanno anche portato i loro governi in tribunale. Il caso degli Stati Uniti risale al 2015, quando alcuni studenti hanno accusato il governo di non aver intrapreso azioni prima, nonostante fossero a conoscenza della gravità.

Anais Di Stefano

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rinaldo Sorgenti ha scritto il 20 maggio 2021 alle 08:56 :

    Basta cvon quesato terrorismo speculativo! Sarebbe invece ora di studiare la storia del clima , per investire quelle risorse per cose davvero necessarie e per aiutare i Paesi poveri e sottosviluppati dalle loro miserevoli condizioni di vita, dove la principale causa è il mancato accesso a davvero sostenibili Fonti di Energiua, quelle convenzionali che i Paesi sviuluppati hanno saputo mettere a punto ed usare opportunamente per il loro benessere!" Rispondi a Rinaldo Sorgenti