Si trova nel territorio del Lambro e del Mingardo, nel basso Cilento, affacciato in posizione dominante su di un suggestivo colle roccioso

San Severino di Centola

Il fascino delle rovine del borgo è impareggiabile. L'antico insediamento situato su un colle che affaccia sulla valle del Mingardo risulta diviso in due parti dalla forma sellare della cima.

I Piccoli
Cilento venerdì 11 ottobre 2019
di La Redazione
Centola
Centola © Unico

È un paese fantasma, antico borgo di origine medioevale definitivamente abbandonato nel secolo scorso e oggi oggetto di salvaguardia e promozione da parte della cittadinanza attiva del posto che a tal fine ha costituito l'associazione "Il Borgo".

Si trova nel territorio del Lambro e del Mingardo, nel basso Cilento, affacciato in posizione dominante su di un suggestivo colle roccioso.

Il fascino delle rovine del borgo è impareggiabile. L'antico insediamento situato su un colle che affaccia sulla valle del Mingardo risulta diviso in due parti dalla forma sellare della cima. Da una parte, infatti, troviamo la zona del castello e della chiesa, e dall'altra, la zona delle abitazioni civili.

Lascia il tuo commento
commenti