I dipinti murali costituiscono una forma di espressione artistica che ebbe origine nell’America centro-meridionale e si diffuse rapidamente in ogni continente

I murales, la fantasia al muro

Per riqualificare le periferie e i quartieri degradati, i "murales", esprimono la voglia di rinascita.

I Piccoli
Cilento sabato 27 giugno 2020
di Gina Chiacchiaro
Dipinto murale
Dipinto murale © web

I monumenti ed il patrimonio architettonico rappresentano la Storia e il Passato di una città e meritano non solo cura ed attenzione da parte degli abitanti, ma anche l’ammirazione dei visitatori forestieri. Tuttavia, all’interno di una grande metropoli, esistono alcuni quartieri degradati e problematici che non vanno dimenticati, ed ecco che i murales compaiono sui muri dei quartieri più degradati della città.

I dipinti murali costituiscono una forma di espressione artistica che ebbe origine nell’America centro-meridionale e si diffuse rapidamente in ogni continente. Al giorno d’oggi le opere d’Arte realizzate all’aperto, su muri scalcinati o saracinesche contorte, hanno perduto l’originaria carica rivoluzionaria o celebrativa e, anche se, certe volte, qualche autore azzarda sarcastiche denunce sociali, generalmente i murales hanno assunto un valore unicamente estetico e sono stati totalmente accettati.


Lascia il tuo commento
commenti