Nel primo consiglio sarà nominato il presidente

I Consiglieri regionali della Campania sono stati proclamati eletti

Ecco i consiglieri eletti e la tabella degli emolumenti che percepiranno

Politica
Cilento lunedì 19 ottobre 2020
di bartolo scandizzo
Quanto riceveranno i consiglieri regionali
Quanto riceveranno i consiglieri regionali © Unico settimanale

Dopo un mese da quando si sono svolte le elezioni regionali per l'elezione del presidente e dei 50 consiglieri, è arrivata la proclamazione ufficiale degli eletti.

Lo svolgimento del primo consiglio darà il via ufficialmente alla seconda legislazione dell'era di Vincenzo De Luca presidente.

Il primo atto sarà l'elezione del presidente dell'assemblea e, a seguire, le nomine dei componenti della struttura che sarà preposta al funzionamento del consiglio. I consiglieri, poi, dovranno scegliere le commissioni dove dovranno lavorare per apportare il loro contributo sia in fase legislativa sia di confronto tra maggioranza e opposizione in vista di quanto presidenza e giunta porteranno all'attenzione dell'assemblea.

Per lo svolgimento delle funzioni di consigliere ognuno dei 50 esperti avranno diritto a percepire uno stipendio base al quale si andrà ad aggiungere un rimborso forfettario per le spese sostenute ed altri emolumenti legati ad incarichi aggiuntivi come partecipazione alle commissioni consiliari.

È stato ufficio centrale regionale nei locali della sala Arengario del tribunale di Napoli che ha comunicato la “non esistenza di motivi ostativi” all’elezione dei neo consiglieri. I tre i reclami precedentemente depositati sono stati respinti.

Il primo dei 50 seggi, nella circoscrizione di Napoli, è stato assegnato a Stefano Caldoro, primo dei non eletti tra i candidati alla carica di governatore.

Ecco l’elenco degli eletti:

Nella circoscrizione di Avellino sono stati eletti quattro consiglieri: Maurizio Petracca (Pd), Livio Petitto (Davvero) e Vincenzo Alaia (Italia Viva) per la maggioranza e Vincenzo Ciampi (M5s) per l’opposizione.

Due gli eletti a Benevento, entrambi della maggioranza: Erasmo Mortaruolo Pd e Luigi Abbate (Noi

Provincia di Caserta: Gennaro Oliviero (Pd), Giovanni Zannini (De Luca Presidente), Maria Luigia Iodice (Noi Campani) e Vincenzo Santangelo (Italia Viva) per la maggioranza e Salvatore Aversano (M5s), Massimo Grimaldi (Forza Italia), Alfonso Piscitelli (Fratelli d’Italia) e Gianpiero Zinzi (Lega)

Provincia di Napoli: Liste De Luca

Mario Casillo, Loredana Raia, Bruna Fiola e Massimiliano Manfredi (Partito democratico), Giovanni Porcelli (Campania Libera), Vittoria Lettieri, Lucia Fortini, Carmine Mocerino e Paola Raia (De Luca Presidente), Francesco Emilio Borrelli (Europa Verde-Demos), Fulvio Frezza (Piu’ Campania in Europa), Giuseppe Sommese e Pasquale Di Fenza (Liberal Democratici-Moderati), Giovanni Mensorio e Raffaele Pisacane (Centro Democratico), Felice Di Maiolo (Fare democratico – Popolari) e Francesco Iovino (IV) per la maggioranza.

Opposizione:

Valeria Ciarambino, Gennaro Saiello, Maria Muscara’ e Luigi Cirillo (Movimento 5 Stelle), Anna Rita Patriarca (FI), Michele Schiano di Visconti e Marco Nonno (Fratelli d’Italia), Severino Nappi (Lega) e Gennaro Cinque (Nuovi PsI-Udc).


Provincia di Salerno. Liste De Luca

Franco Picarone (Pd), Nino Savastano (Campania Libera), Andrea Volpe (PsI), Luca Cascone (De Luca Presidente), Corrado Matera (Fare Democratico) e Tommaso Pellegrino (Iv).

In minoranza

Michele Cammarano (M5s), Nunzio Carpentieri (FdI) e Attilio Pierro (Lega).


Lascia il tuo commento
commenti