Padula, fondi PAC Infrastrutture e Reti 2014/2020.

Padula, primo classificato il progetto “Sharing tourism by free mobility”

I finanziamenti puntano a favorire l’accessibilità turistica e a migliorare l’efficienza della logistica integrata, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020.

Turismo
Cilento martedì 08 giugno 2021
di Antonella Citro
Padula, primo classificato il progetto “Sharing tourism by free mobility”
Padula, primo classificato il progetto “Sharing tourism by free mobility” © web

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato la graduatoria definitiva relativa ai fondi PAC Infrastrutture e Reti 2014/2020, che puntano a favorire l’accessibilità turistica e a migliorare l’efficienza della logistica integrata, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020.  Il progetto del Comune di Padula “Sharing tourism by free mobility” si è classificato primo in graduatoria nell’Asse C – Accessibilità Turistica - Linea di azione 3 – Miglioramento e sostenibilità alla mobilità interna ed esterna alle aree di attrazione - per un importo pari a 1.664.661,00 euro. Il Comune di Padula ha stretto accordi di partenariato con le Amministrazioni Comunali di Sapri, Sanza e Giffoni Valle Piana per consentire un servizio di car sharing che potrà favorire la mobilità sostenibile, facilitando gli spostamenti dei turisti con veicoli elettrici in luoghi di grande pregio culturale e turistico della Regione Campania. Il sindaco di Padula Paolo Imparato ha espresso grande soddisfazione per questo ulteriore finanziamento e coglie l’occasione per ringraziare l’ingegnere progettista Antonella Cartolano, il sindaco di Sapri Antonio Gentile, il sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano e il sindaco di Sanza Vittorio Esposito per la sinergia istituzionale che ha come scopo la valorizzazione del territorio attraverso progetti innovativi. 

Antonella Citro

Lascia il tuo commento
commenti