Unico Patrimonio n.3 Giugno 2023

Dove la natura incontra l'arte

Sardegna

Unico patrimonio
Cilento mercoledì 20 settembre 2023
di La Redazione
Immagine non disponibile
Sardegna © web

“Dove la natura incontra l’arte”. Il rilancio del comune di Ulassai, in provincia di Nuoro, coniuga il rafforzamento della consapevolezza nella popolazione locale dell'unicità del patrimonio artistico di Maria Lai e di quello ambientale-paesaggistico dei Tacchi, attuando una contaminazione costante tra la popolazione locale e i residenti temporanei nazionali e internazionali. La proposta si sostanzia in 38 iniziative che prevedono interventi nei settori della ricettività turistica, del sostegno all'economia, dei servizi per gli sport all'aria aperta, della mobilità elettrica, della valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e artistico, del presidio del territorio, dell’organizzazione di eventi culturali e dell’animazione territoriale. L’innovazione digitale è la direttrice trasversale a tutti gli interventi per trasformare e proporre Ulassai come una smart community. Diversi interventi sono poi dedicati ai giovani e alle famiglie, con azioni sulle scuole e sull’offerta educativa.

 

La Giunta regionale della Sardegna ha selezionato il progetto pilota del Comune di Ulassai nell'ambito degli interventi finanziati con le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei Borghi a rischio abbandono.

Il progetto predisposto sulla base dello sviluppo culturale che è stata coniugato con l'ambiente, in un concreto programma di interventi che puntano a ridare un nuovo volto urbano e sociale al borgo. Le misure guardano alla economia verde e alla rivoluzione digitale, veri principi ispiratori delle proposte introdotte a livello nazionale per rilanciare lo sviluppo delle aree interne, in via di spopolamento e di abbandono.

L’idea dell’intervento si è sviluppata intorno alla figura di Maria Lai e alle caratteristiche peculiari dell'ambiente naturale di Ulassai: un modello di comunità sostenibile in grado di competere anche a livello internazionale, incentrato sostanzialmente su 4 elementi principali: arte, ambiente, identità e qualità delle relazioni sociali''.

Sono 38 le iniziative con interventi materiali e immateriali nei vari settori, pensando esattamente alla strategia complessiva indicata dal Governo per rilanciare i borghi con un ampio coinvolgimento della popolazione locale che avrà un ruolo decisivo nelle azioni di co-progettazione partecipativa delle diverse iniziative che da qui al 2026 cambieranno il volto di Ulassai.

La Regione Sardegna e il comune di Ulassai, situato in provincia di Nuoro, hanno presentato al Ministero della Cultura il progetto di rigenerazione urbana, culturale, sociale ed economica del Borgo di Ulassai. La proposta “Ulassai, dove la natura incontra l’arte. Rigenerazione culturale, urbana ed economica” presentata dal Comune coniuga la valorizzazione della forte impronta culturale che l’artista Maria Lai ha dato al paese con le potenzialità del territorio inteso come fulcro di un patrimonio non solo naturale e paesaggistico ma anche identitario e di comunità.

Ulassai ha già una marcata vocazione culturale e ambientale, propensione cui sottende anche il progetto presentato, in quanto è meta di turisti interessati all’arte e al turismo esperienziale e naturalistico, grazie ai due principali attrattori: la Stazione dell’Arte e i Tacchi di Ulassai.

 

 

Obiettivo del progetto è l’integrazione dei valori culturali, paesaggistici e delle tradizioni con l’innovazione, le nuove tecnologie e la green economy, nel rispetto della sostenibilità ambientale, economica e gestionale delle iniziative proposte, e risulta necessario procedere al coinvolgimento e alla partecipazione della comunità e dell’associazionismo locale.

Sono 38 gli interventi, materiali e immateriali, nei settori della ricettività turistica, di sostegno all’economia, dei servizi per gli sport all’aria aperta, della mobilità elettrica, della valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e artistico, del presidio del territorio, dell’organizzazione di eventi culturali, dell’animazione territoriale. L‘innovazione digitale è la direttrice trasversale a tutti gli interventi per trasformare e proporre Ulassai come una smart community. Diversi interventi sono poi dedicati alle fasce giovanili e al sostegno alle famiglie, intervenendo sulle scuole e sull’offerta educativa.

 

Tutte le azioni previste tendono alla rinascita del territorio che tenta di contenere il fenomeno dello spopolamento ed evitare l’isolamento dei territori dando un sostegno concreto alla rivitalizzazione e rifunzionalizzazione dei borghi, con specifici piani di rilancio.

Su questa strada sono già incamminati altri comuni che hanno pronti idee e progetti che si candidano ad ottenere risorse al di fuori di questa opportunità offerta dal PNRR. Sarà la Regione, con specifici strumenti, che vanno nella direzione di sfruttare l’effetto volano costituito da Ulassai in favore dei piccoli comuni.

Infatti, la Regione Sardegna sta già investendo per il rilancio economico e sociale del borgo di Solinas attraverso azioni di recupero e rigenerazione che integrano le politiche di salvaguardia e riqualificazione con le esigenze di rivitalizzazione e rifunzionalizzazione e modernizzazione dei luoghi.

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette