Piano “RiGenerazione Scuola”, al via le candidature per entrare nella “Green Community”

Piano “RiGenerazione Scuola”, al via le candidature per entrare nella “Green Community”

Dal 15 settembre al 15 ottobre sarà possibile candidarsi per entrare nella “Green Community”.

Cilento - mercoledì 15 settembre 2021
Patrizio Bianchi, Ministro dell'Istruzione
Patrizio Bianchi, Ministro dell'Istruzione ©

Piano “RiGenerazione Scuola”, al via le candidature per entrare nella “Green Community”

 

Dal 15 settembre al 15 ottobre sarà possibile candidarsi per entrare nella “Green Community”. Il Ministero dell’Istruzione, col fine di supportare Amministrazione e istituzioni scolastiche nella realizzazione del Piano "RiGenerazione Scuola"  ha costituito una rete nazionale, la “Green Community”.

Il Piano "RiGenerazione Scuola", è il Piano per la transizione ecologica e culturale, pensato nell’ambito dell’attuazione dell’Agenda 2030 dell’ONU. “È il Piano che mira a rigenerare la funzione educativa della scuola per ricostruire il legame fra le diverse generazioni, per insegnare che lo sviluppo è sostenibile se risponde ai bisogni delle generazioni presenti e non compromette quelle future, per imparare ad abitare il mondo in modo nuovo. La scuola crea, così, non solo il nuovo alfabeto ecologico, ma si trasforma in luogo entro il quale si azzerano i conflitti tra le generazioni e si impara a crescere in modo sostenibile”. La “Community ha l’obiettivo di valorizzare i progetti e le attività già in corso nelle scuole, individuare e diffondere le buone pratiche, ma anche di offrire un importante repertorio di strumenti e opportunità per affrontare, in modo sistemico, i problemi ambientali. La rete nazionale sarà costituita da rappresentanti di amministrazioni pubbliche, istituzioni culturali, scientifiche, di ricerca, organizzazioni no profit e profit, anche di rilievo internazionale. Tutti insieme avranno il compito di supportare amministrazione e scuola con iniziative nei seguenti ambiti: transizione ecologica, educazione civica, ambientale, alimentare, sviluppo sostenibile, salute e corretti stili di vita, anche collegate ai diversi contesti ambientali delle istituzioni scolastiche. Barbara Floridia, Sottosegretaria all’Istruzione, ha intensamente creduto nella “RiGenerazione Scuola”: “Ho fortemente voluto il Piano “RiGenerazione Scuola”, dichiara, perché educare i giovani alla sostenibilità, insegnare loro un nuovo modo di abitare il mondo, è la priorità. L’educazione alla sostenibilità non è un tema da affrontare, ma è il tema che coinvolge tutti gli altri saperi e tutti gli altri aspetti della società.  Dobbiamo formare i giovani a una cittadinanza nuova, insegnando loro a muoversi, consumare e vivere in maniera sostenibile. Per questo il Piano ha quattro pilastri: i saperi, i comportamenti, le infrastrutture fisiche e digitali e le opportunità. Ed è nella realizzazione di questi pilastri che la “Green Community” è chiamata a dare il proprio contributo”.  Patrizio Bianchi,  il Ministro dell’Istruzione, ha ritenuto quindi utile e necessaria l’adozione di un Piano strutturale per la transizione ecologica e culturale delle scuole; un Piano finalizzato a raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 e a educare le nuove generazioni a vivere un mondo nuovo e sostenibile. Gli obiettivi di “RiGenerazione” sono sociali, ambientali, economici. Auspichiamo che il Piano “RiGenerazione Scuola” possa veramente servire , nel rispetto della piena autonomia scolastica, ad accelerare e facilitare le attività di apprendimento ed esperienza dei nuovi comportamenti abitativi e rigenerare la funzione educativa della scuola facendola diventare infrastruttura culturale, centro di gravità della comunità, modello esistenziale ed abitativo, luogo d’origine di un nuovo alfabeto ecologico ed economico.

Emilio La Greca Romano

 

Lascia il tuo commento
commenti