La telemedicina è una realtà.

La telemedicina è una realtà.

FARMACIA DI MURIA In Farmacia
Cilento - martedì 12 dicembre 2023
Malattie cardiovascolari
Malattie cardiovascolari © web

Le malattie cardiovascolari hanno un’elevata prevalenza ed incidenza e sono generalmente associate con un alto rateo di mortalità e ospedalizzazione, inoltre in molti casi il tempo diventa un fattore cruciale e per molti soggetti è necessario un monitoraggio continuo.

Al dipartimento di cardiologia dell’Università di Brescia hanno messo a punto un progetto che aveva lo scopo di valutare l’efficacia del monitoraggio remoto tramite tecnologie di telemedicina e trasmissione dati. Il monitoraggio prevedeva l’uso di un elettrocardiogramma, monitoraggio della pressione arteriosa e holter ECG come prevenzione primaria per sottoporre a screening soggetti sani o controllare pazienti a rischio come soggetti con diabete, ipertensione o dislipidemia e anche effettuare una prevenzione secondaria i pazienti che avevano già avuto un evento cardiovascolare.

In cooperazione con il Dipartimento di cardiologia hanno partecipato allo studio Federfarma e l’Health Telematic Network che ha installato in 1.916 farmacie distribuite sul territorio un network telematico connesso ad una piattaforma di telemedicina in cui un team di cardiologi era disponibile H24 per il consulto telefonico. Tutte le farmacie aderenti al progetto, compresa la nostra, erano state equipaggiate con i macchinari per poter effettuare le indagini.

Lo studio,  ha visto utilizzare il network telematico da 14.733 donne e 13.549 uomini. I risultati sono stati estremamente interessanti nel 19% degli elettrocardiogrammi sono state individuate anormalità del tracciato, nel 43% delle rilevazioni pressorie sono stati individuati trend anormali nelle 24 ore. E tra i soggetti sottoposti al monitoraggio Holter il 32,8% ha rivelato la presenza di aritmie come fibrillazione atriale, aritmie ventricolari e gravi blocchi atrio-ventricolari; 8,1% dei quali erano in pericolo di vita. Quando erano individuate delle anormalità i soggetti erano inoltrati alla valutazione di un medico di famiglia o ad un cardiologo, mentre in caso di rischio imminente i pazienti sono stati inviati al più vicino pronto soccorso.

 

Questi dati confermano la nostra convinzione a implementare i servizi di telemedicina già presenti nella nostra farmacia, come gli Holter ECG e pressori, l’elettrocardiogramma, l’analisi dei nei per la ricerca del melanoma ed altri..

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti