“E’ stata una grande settimana – ha detto il vincitore a fine gara – ma ancora una volta voglio sottolineare la grande accoglienza che questa città ha riservato a me e alla mia famiglia"

Open Nazionale al Tennis Village, quando lo sport diventa traino per il turismo

A trionfare è stato Matteo Fago, ex numero 600 al mondo, su Antonio Pepe. Per Fago si tratta del terzo successo consecutivo sui campi del Tennis Village.

Altri Sport
Cilento venerdì 28 settembre 2018
di Enrico Serrapede
Open Nazionale Tennis Village
Open Nazionale Tennis Village © Unico

Sport, turismo ed accoglienza. Tre componenti fondamentali per Agropoli che insieme possono dare davvero tanto alla città. Di casi analoghi, per fortuna, ce ne sono stati anche nel recente passato. Basta pensare ai campionati italiani di Atletica Leggera che hanno portato ad Agropoli oltre tremila persone per una cartolina davvero importante per la città. Discorso uguale, seppur con numeri diversi, per l’Open Nazionale Città di Agropoli andato in scienza dal 6 al 16 settembre sui campi del Tennis Village di Agropoli. La competizione ha chiamato a raccolta venti tra i tennisti più importanti dello stivale, abituati a giocare su grandi palcoscenici. Tasso tecnico altissimo, dunque, ampiamente soddisfacente soprattutto per gli appassionati di tennis del territorio. A testimoniarlo le tantissime persone che hanno affollato il circolo il giorno della finalissima. A trionfare è stato Matteo Fago, ex numero 600 al mondo, su Antonio Pepe. Per Fago si tratta del terzo successo consecutivo sui campi del Tennis Village. “E’ stata una grande settimana – ha detto il vincitore a fine gara – ma ancora una volta voglio sottolineare la grande accoglienza che questa città ha riservato a me e alla mia famiglia che ormai torniamo ad Agropoli con enorme piacere”. Discorso tenuto in presenza del sindaco, molto soddisfatto dalle sue parole: “Sento i giocatori parlare di grande accoglienza – ha detto il Sindaco – e questa è sempre la componente che rende più orgogliosi. Inoltre è proprio questa la direzione che l’amministrazione vuole dare alla città. Complimenti quindi a tutti e ovviamente anche ai due finalisti che hanno regalato un grande spettacolo al numeroso pubblico presente questa sera”. Promossa a pieni voti, ovviamente, anche l’organizzazione: “Non è mai facile organizzare un evento del genere – ha detto il Presidente del circolo Salvatore Angione – ma anche quest’anno abbiamo portato la nave in porto con successo. Il merito ovviamente va diviso a tutto lo staff del circolo che ogni anno mette anima e passione in un evento che cresce sempre di più”. Accoglienza, organizzazione e sport, dunque, che come detto in apertura possono e devono essere il gancio trainante dell’intero movimento turistico di Agropoli. Insomma, al Tennis Village hanno capito come muoversi. L’auspicio, adesso, è che la loro serietà possa fare scuola al resto della città.

Lascia il tuo commento
commenti