Quattordicesima edizione di " Miss Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni"

Domenica il Cilento sceglie la sua Regina di Bellezza

Tutto pronto per la Finalissima della quattordicesima edizione di “Miss Parco del Cilento,Vallo di Diano e Alburni”

Spettacolo
Cilento martedì 12 settembre 2017
di La Redazione
Miss Parco
Miss Parco © cs

Tutto pronto per la Finalissima della quattordicesima edizione di “Miss Parco del Cilento,Vallo di Diano e Alburni”. Quasi trecento sono le ragazze che hanno preso parte alle selezioni partite a gennaio e quaranta invece, sono quelle giunte in finale. La spettacolare kermesse itinerante organizzata ed ideata da Lino Miraldi, domenica 17 settembre a partire dalle ore 20,30, nel suggestivo scenario dell’Hotel La Palazzina di Velina frazione di Castelnuovo Cilento incoronerà la nuova Reginetta di Bellezza della più grande area protetta d’Italia che succederà a Miss Parco 2016 Ilaria Cennamo (nella foto), di Altavilla Silentina, quest’anno prefinalista a Miss Italia in quel di Jesolo con la fascia di Miss Cinema Basilicata.

Miss Parco, da sempre, punta a valorizzare le tante ragazze salernitane che sognano di diventare modelle, anche solo per un giorno, ed attraverso loro promuovere il territorio e la Dieta Mediterranea, vero leit motiv del concorso. “Questo concorso è nato all’indomani della vittoria a Miss Italia della cilentana Daniela Ferolla, ora affermata giornalista di Rai 1 con la trasmissione “Linea Verde” - afferma il Patron Lino Miraldi - e nel corso degli anni è diventato la vetrina ideale che mette in mostra le ragazze del nostro territorio; siamo davvero felici di quanto fatto in questi quattordici anni, tante belle aspiranti Miss che hanno partecipato alle nostre selezioni, hanno poi intrapreso la carriera di fotomodelle e attrici; vogliamo continuare a regalare emozioni, vogliamo continuare a mettere in luce le bellezze del nostro territorio, vogliamo che si parli del Cilento e del Vallo di Diano, dei Templi di Paestum, della Certosa di Padula, dell’Acropoli di Velia, delle Grotte di Pertosa, dell’Oasi di Morigerati e delle Gole del Bussento, della Spigolatrice di Sapri, del Castello Aragonese di Castelnuovo Cilento, della Valle delle Orchidee di Sassano, del Santuario del Gelbison, dei Capelli di Venere di Casaletto Spartano, dell’Arco Naturale di Palinuro e della Dieta Mediterranea”.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette