Attualità
Se si possono spendere 230 milioni per migliorare una ferrovia già funzionante, perché la stessa somma non può essere utilizzata per aprirne un'altra, sospesa clamorosamente da trenta anni?