Cronaca
Ad Alessandro piaceva cantare, ma era un ragazzo poliedrico: studioso, un po’ filosofo, spesso poeta e scrittore