VALLO DI DIANO

Sfuma l’opportunità di Padula Capitale Italiana della Cultura

Cultura
oggi, mar 1 dicembre
“Aver portato Padula tra le 28 candidate a Capitale Italiana della Cultura ha rappresentato un'esperienza di arricchimento non solo per la nostra comunità, ma per l'intero Vallo di Diano e per la provincia di Salerno. Grazie al gruppo di lavoro, alle Amministrazioni Comunali, alle
Nel corso di un temporale accade che impetuose correnti d’aria “strofinino” varie zone di una nube; è noto che frizionando più o meno energicamente una bacchetta di plastica o di vetro con un panno di lana, la bacchetta si elettrizza ed attira pezzettini di carta; analogamente, le
COMUNE DI AQUARA

Il Comune di Aquara attiva il marketplace “CiShoppo”

Comunicati stampa
lun 30 novembre
Il Covid-19 sta mettendo in ginocchio la maggior parte degli esercizi commerciali e per venire incontro a questo momento particolare il Comune di Aquara attiverà il marketplace “CiShoppo”. Il Comune farà realizzare questa piattaforma telematica che rappresenta un ottimo canale di
CILENTO E VALLO DI DIANO

Gambero Rosso: nel decennale della guida "Pasticceri e Pasticcerie 2020" due attività del territorio

Comunicati stampa
lun 30 novembre
A dieci anni dalla nascita della guida “Pasticceri & Pasticcerie 2020″, con cui Gambero Rosso disegna la geografia delle migliori pasticcerie d’Italia, vengono confermate le Tre Torte per due attività del Cilento e Vallo di Diano: la Maison Giuseppe Manilia di Montesano sulla Marcellana
Importante è continuare a sensibilizzare sulla donazione del sangue. Anche in periodo di pandemia da Covid 19. E al centro trasfusionale dell’ospedale di Polla prosegue la campagna per infondere sicurezza proprio nelle donazioni, anche nelle zone rosse, come è da qualche giorno la
Quarant’anni fa c’era una terra che oggi non esiste più, il 23 novembre del 1980 con un terremoto lungo 100 secondi ci sono in Campania 280. 000 sfollati, 8. 848 feriti e, secondo le stime più attendibili, 2. 914 morti. “Il Fulmine nella terra. Irpinia 1980” è un monologo di teatro
Quest’anno ricorre il quarantennale dal tragico terremoto del 23 novembre 1980. Sembra sia passato tanto tempo, ma se analizziamo le ferite che questo tragico avvenimento ha prodotto nella coscienza di ognuno di noi, il tempo sembra essersi fermato proprio a quel 23 novembre. Chi
TERREMOTO 1980

Terremoto 1980: Vallo di Diano e Teggiano tra naturale e soprannaturale

Attualità
dom 29 novembre
“Fate presto”. Il titolo del giornale “Il Mattino” del 26 novembre 1980 è l’emblema del terremoto, pari al 10° grado Mercalli, che colpì la Campania e la Basilicata. Il quotidiano, a 3 giorni dal terribile evento, esortava ad intervenire velocemente, per salvare chi era ancora in
È arrivato all’improvviso. Quel giorno faceva un po’ più caldo del solito e l’aria era un po’ strana. Era novembre quasi inoltrato. Il 23 novembre del 1980 è stata una data cruciale per la mia vita. Io avevo cinque anni e mezzo. Stavo guardando la tv, mi pare rai 2. Ero ai piedi
Il Premio nazionale giornalismo e multimedialità Cilento e Vallo di Diano giunge alla quindicesima edizione. REGOLAMENTOArt. 1Il Centro Studi Tegea con sede a Sant’Arsenio (SA), promuove la Quindicesima Edizione (2020) del Premio Nazionale Giornalismo e Multimedialità Cilento, Vallo
Vincenzina Prota è il sindaco di Morigerati, borgo di circa 600 abitanti tra la montagna e il mare, rientrante nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Dopo i tre mandati consecutivi, Prota veste i panni di primo cittadino dal 2019. La realtà di Morigerati è piccola,
Domenica scorsa si è celebrata la festa di Cristo Re, istituita nel 1921 per un bisogno interiore che ancora persiste. Si era appena usciti dalla carneficina della prima guerra mondiale e si vivevano le conseguenze di un’altra pandemia. Si volle chiedere protezione al Salvatore contro
Conza, Teora, Sant'Angelo: l'Irpinia dei 90 secondi che quaranta anni fa ne scossero le sorti vive un presente fatto di macerie, di ciò che resta e di chi resta, tra quattromila che, invece, ogni anno se ne vanno. La rinascita non c'è mai stata, si è ricostruito altrove: è il risultato
Rubriche
Ennio Crescella Pensieri e Riflessioni
Molte persone, riguardo ai giudizi espressi su Maradona, avrebbero fatto più bella figura a tacere e a rispettare in silenzio, prima la morte dell'uomo con le sue debolezze e poi la vita del Campione con la sua inarrivabile classe
Ennio Crescella Pensieri e Riflessioni
Purtroppo, è proprio ben radicata nella testa delle persone, la convinzione che il problema del virus riguardi solo coloro che stanno in ospedale e non chi ha avuto la fortuna di non essere stato ( ancora) contagiato dal virus.
Ennio Crescella Pensieri e Riflessioni
Chi accetta una sfida prova il fascino di assaporare qualcosa che sa di un meraviglioso profumo di rose appena sbocciate, che inebria la nostra esistenza e che non tutti hanno la possibilità di sentire.
L'artista con sede a Düsseldorf non è presente solo in tutto il mondo con progetti espositivi, ma anche come appassionato mediatore artistico.
VAI ALLA SEZIONE RUBRICHE