Cultura
Il mix fra i termini segiòn e gamelar ha prodotto una delle parole più comuni ed amate del nostro gergo