Archivio storico/ Anno 2000/ Novembre

Nozze in Vaticano

Nel Giubileo delle famiglie

Archivio storico
Cilento giovedì 19 maggio 2022
di Angela Sabetta
Albanella Panorama
Albanella Panorama © web

Albanella. Una coppia d'intraprendenti e bravi coiffeur di Albanella hanno avuto la possibilità di curare il look di una delle otto spose, che domenica scorsa al Vaticano in occasione del giubileo della famiglia, sono state unite in matrimonio dal Santo Padre. Gianfranco Fella e sua moglie Anna hanno vissuto quella, che definiscono un'esperienza particolarmente emozionante,

"Quest'occasione c'è stata offerta da un nostro caro amico stilista di Roma, dove abbiamo lavorato per circa 4 anni. Servivano dei parrucchieri per realizzare un servizio a Lidia Alexander una ragazza italo americana, figlia di un'emigrata di origine genovese, esperta con lo sposo Nicolas Segovia, di informatica, giunti dalla California. Era sicuramente una proposta da cogliere al volo, per cui senza indugi abbiamo subito accettato". Con tanta emozione nel cuore e i ferri del mestiere in valigia sono partiti per la stimolante avventura. Arrivati a Roma verso mezzanotte, sono stati ospitati a casa dell'amico stilista, Jamal, nel cui atelier di via Veneto, Lidia Alexander aveva acquistato il suo abito da sposa. Una notte trascorsa interamente in bianco, troppa era la tensione per quello che avrebbero vissuto la mattina successiva: per la prima volta nella vita, una sposa preparata da loro si sarebbe presentata al cospetto del Santo Padre. Alle prime luci, intorno alle 5: 30 del mattino Gianfranco e Anna sono stati ricevuti nella suite dell'Hotel di fronte all'ambasciata americana "In quel momento - racconta Anna, - ho vissuto una tensione indescrivibile, pensando che il nostro lavoro sarebbe stato visto in mondovisione su RAI Uno.

Ho optato per un'acconciatura alta, per il trucco invece ho usato delle sfumature avorio, alle 8: 30 la sposa era pronta per raggiungere S. Pietro. Nonostante, avessimo la password per seguire la cerimonia nella zona *B", proprio di fronte al Papa è stato impossibile passare e an- che a causa della pioggia incessante abbiamo deciso di andare a casa del nostro amico, e seguire la funzione in televisione. Quando abbiamo visto Lidia in primo piano è stata un'emozione grandissima". Nel pomeriggio la sposa è stata nuovamente pettinata e truccata per poi festeggiare a Palazzo Barberini. Una bellissima avventura, che per i due protagonisti (che tra l'altro erano stati invitati a partecipare alla festa) è finita con uno spaghetto allo scoglio e una pizza a Fiumicino, in compagnia di vecchi amici.

Lascia il tuo commento
commenti