"Stiamo elaborando una ‘PROPOSTA ‘ di grande diligenza per inserirci con proprietà e incisività negli eventi che si vanno programmando per il prossimo anno."

“Procida Mediterranea 2022”

La proposta sarà sostenuta dal contributo in campo culturale da specifici editoriali di docenti, accademici ed esperti d’area.

Cultura
Cilento lunedì 05 aprile 2021
di Italo Abate
Procida Mediterranea 2022
Procida Mediterranea 2022 © web

“Ambiente e Cultura Mediterranea” è un'associazione ambientale, scientifica e culturale che opera per la tutela e la valorizzazione della mediterraneità. Il Mediterraneo come luogo emblematico di nascita e di crescita di numerose civiltà che, pur con le tante diversità rappresentate, sono state capaci di disegnare uno spazio culturale comune, dando un volto singolare alle tante nazioni che su di esso si affacciano o che, comunque, da questo particolare mare sono influenzate. L’associazione opera, da almeno due lustri, in questo settore con iniziative sempre puntuali e precise, coinvolgendo studiosi ed esperti di ogni campo della cultura. In quest’ottica diventa importante e carico di suggestioni un evento quale la proclamazione di Procida a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2022. Un riconoscimento a cui l’associazione plaude con forza e convinzione, certa com’è che l’occasione è unica e propizia per dare slancio, visibilità e possibilità ad un mondo culturale, economico e sociale particolare nel suo genere. Procida non è un solo un’isola ma, anche e soprattutto, un insieme di eccellenti opportunità, che si interfacciano mirabilmente con quelle dei vicini Campi Flegrei, di Pompei, di Ercolano e di altri numerosi siti della Campania e del meridione capaci, da soli, di costituire un unicum di non poco momento nel panorama culturale italiano e non solo. L’associazione “Ambiente e Cultura Mediterranea” vuole dare il suo contributo a questo evento particolare che accende una luce intensa anche sulle piccole realtà, lontane dalle più note città d’arte italiane, ma ugualmente cariche di bellezze ed affollate di turisti, spesso caotici e frettolosi. Ci troviamo di fronte, infatti, a luoghi d’incanto, ricchi di suggestioni, capaci di qualificare aspetti della cultura particolari e per questo più interessanti, esaltandoli e diffondendoli con peculiare maestria. Stiamo elaborando una ‘PROPOSTA ‘ di grande diligenza per inserirci con proprietà e incisività negli eventi che si vanno programmando per il prossimo anno, nella speranza che la pandemia non ostacoli un’occasione davvero particolare del processo di ripresa della vitalità culturale che è necessaria e fondamentale per tutto il territorio nazionale. La nostra proposta culturale ‘PROCIDA MEDITERRANEA 2022‘ sarà presentata al Comune di Procida quale proprio specifico contributo, nella speranza che sia oggetto di giusta considerazione e, quindi, inserito nel programma generale delle manifestazioni celebrative dell’evento. La proposta sarà sostenuta dal contributo in campo culturale da specifici editoriali di docenti, accademici ed esperti d’area su Procida, Vivara e Campi Flegrei; sul piano artistico si prevede una fiorente produzione di opere su Procida con la partecipazione di artisti di tutta Italia e, infine, l’assegnazione del Premio di Cultura Mediterranea da parte di quest’Associazione che per il 2022 sarà intitolato a Fernand Braudel, insigne storico delle culture del bacino mediterraneo. 

 

Napoli, marzo 2021 

Italo Abate

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti