Una vera e propria giornata di festa con animazione per bambini, musica dal vivo e proposte commerciali da varie attività della zona

Real Agropoli, esempio di calcio e aggregazione

Erano presenti le scuole calcio della Virtus Agropoli, dell’Herajon e della Scus Agropoli.

Calcio
Cilento venerdì 30 novembre 2018
di Enrico Serrapede
Real Agropoli
Real Agropoli © Unico

Giornata di festa sabato ad Agropoli dove la Real Agropoli, squadra di prima categoria, ha sfruttato quella che all'apparenza poteva sembrare una semplice partita di calcio per organizzare una vera e propria giornata di festa con animazione per bambini, musica dal vivo e proposte commerciali da varie attività della zona. “Questa iniziativa - fanno sapere dalla società - era un pallino che ci portiamo dietro da tempo. La nostra idea di calcio è questa da tempo, ridursi al semplice calcio giocato non può essere una vittoria. Intorno a noi vogliamo vedere entusiasmo e soprattutto far divertire i più piccoli”. Per l'occasione, infatti, erano presenti le scuole calcio della Virtus Agropoli, dell’Herajon e della Scus Agropoli. Piccoli calciatori che prima hanno accompagnato le squadre in campo e poi sono corse a divertirsi sulle tante attrazioni presenti al campo. Soddisfazione anche dal sindaco Adamo Coppola presente con l'assessore allo sport Giuseppe Cammarota: “Una grande festa, una giornata davvero eccezionale - ha detto il sindaco - Agropoli si conferma sempre più città dello sport e lo è anche grazie a società come la Real Agropoli che hanno a cuore non solo l'aspetto sportivo ma anche quello sociale. Ancora complimenti a Paolo Fusco e a tutta lo società. Da parte dell'amministrazione massimo supporto per eventi del genere importanti per tutto il territorio”. Parole di elogio arrivano anche dalla squadra ospitante: “Una giornata fantastica - ha detto il direttore Tolomeo dell’Herajon - la nostra società è orgogliosa di aver preso parte a una grande giornata di sport. Complimenti a tutti e in futuro speriamo di ricambiare questa grande esperienza perché sono giornate come questa che ci fanno capire il vero valore del nostro lavoro”. Sul campo la vittoria è andata alla Real ma, come detto, anche nel caso in cui fosse arrivata una sconfitta sarebbe cambiato poco perché il sorriso di quasi duecento bambini vale più di tutto.

Lascia il tuo commento
commenti