Archivio storico/ Anno 2000/ Dicembre

Il punto Informagiovani

Inaugurato a Roscigno

Archivio storico
Cilento sabato 16 luglio 2022
di Teresa Soldano
Roscigno Vecchia
Roscigno Vecchia © Ilcilentano.it

Roscigno.

Immaginate un mosaico, non importa se artistico o letterario, risultante da tante tessere in giustapposizione ordinata.

Tante sezioni, tante tessere per una veduta d'insieme. Roscigno, un paese come tanti nella nostra vallata, con pochi abitanti, privo di sbocchi occupazionali, con poche infrastrutture, con un'economia basata sull'agricoltura tradizionale, parco di scambi generazionali, si adopera passo dopo passo per uscire dal cerchio dell'emarginazione sociale e politica. Ogni passo che fa, al pari degli altri, è come mettere, appunto, un tassello dopo l'altro nel grande mosaico della crescita. E non è facile trovare lo spazio giusto in modo che tutti gli spigoli coincidano; bisogna operare con abnegazione e ostinazione. Ha iniziato il suo mosaico dall'abbandono del vecchio borgo, Roscigno Vecchia, partendo da zero.

Oggi vanta servizi che fungono da poli di riferimento per i comuni limitrofi. Il suo recente tassello è il servizio Informagiovani, nato dalla L.R. 14/2000 e finalizzato al raccordo con il Sistema Informativo Regionale Giovanile, "S.I.R.G." per la rete Informagiovani e all'inserimento nel progetto Teseo della Provincia di Salerno.

L'IGR (Informagiovani Roscigno), partito come obiettivo diretto ai giovani, per aumentare in loro il senso di appartenenza alla propria comunità, per dare visibilità alla loro presenza, per renderli risorsa per il futuro della comunità stessa, non escludendo coloro che vivono situazioni di marginalità, ha visto la sua nascita.

All'inaugurazione, tenutasi lunedì 27 novembre 2000, organizzata dall'amministrazione Comunale, ha visto la partecipazione dell'Assessore ai Servizi Sociali della provincia di Salerno, l'Ing. Alberto Esposito.

L'Assessore Resciniti dichiara di aver avuto un incontro precedente con il dottor Esposito a fine ottobre quando vennero presentate ai Comuni interessati la L.R. 14/2000 e il progetto Teseo. Un incontro utile per una definizione specifica del servizio, da realizzare secondo i dettami richiesti.

Con Informagiovani si annullano le distanze, scompaiono i 'non lo sapevo" e "che cos'è' di una volta, si diffondono le informazioni, si individuano i bisogni informativi, si attivano la comunicazione e le relazioni interpersonali mediante il mondo virtuale dell'informatica.

Al centro del progetto dell'igr, infatti, un ruolo basilare assume la rete internet mediante la quale le informazioni sono a portata di tutti.

A portata, appunto, si hanno i portali di cui, spiega Esposito, un esempio è quello creato per la città di Salerno dalla Jobiz.com S.r.l. (società di consulenza in servizi internet, reti civiche e portali sul web) accessibile a tutti all'indirizzo www.salernocity.com.

Con Teseo, fedele alla L.R. 14/2000, si creerà un circuito in cui da un'agenzia centrale dipenderanno i tredici centri della provincia a cui si collegheranno i punti Informagiovani gestiti dai comuni per un incontro tra giovani, mondo della formazione, del lavoro, del sociale in genere attraverso un dialogo sempre più partecipativo con le istituzioni.

La struttura di rete partirà già da gennaio 2001 dopo aver compiuto i passi necessari con le formazioni di base degli operatori addetti, punto centrale per l'organizzazione che si muove in ambito dinamico e rivolta ad un'ampia popolazione.

Naturalmente Roscigno, spiega l'Assessore Resciniti, è in fase iniziale, ha al presente un ufficio situato al primo piano dell'edificio comunale, farcito da arredi e da computer collegato alla rete.

Il nostro obiettivo è dare al servizio un carattere specifico, indirizzato particolarmente a informazioni sul mondo del lavoro e su progetto di impresa da creare sul territorio locale. Attualmente è in allestimento il sito del comune, con tutte le informazioni per inserirsi nella rete Informagiovani e per fare di questo paese della Regione un centro di propulsione attiva nell'ambito del Programma a favore dei giovani.

Lascia il tuo commento
commenti