Terra Matrigna - 150 anni di emigrazione e spopolamento del Cilento

Emigrazione e abbandono

Da un allontanamento necessario all’abbandono consapevole

Attualità
Cilento sabato 06 agosto 2022
di La Redazione
Buonabitacolo
Buonabitacolo © Unico Settimanale

Col patrocinio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e dei Comuni di Celle di Bulgheria, Centola, Torraca e Vallo dello della Lucania sarà presentato nel corso del mese di agosto, nel corso di differenti incontri, a Torraca, Celle di Bulgheria, Centola-Palinuro e Vallo della Lucania, il libro:
Terra Matrigna - 150 anni di emigrazione e spopolamento del Cilento. Da un allontanamento necessario all’abbandono consapevole.
Si tratta di un volume elaborato in itinere che riporta, oltre che le relazioni specifiche, anche una serie di ricerche sul territorio, in particolare a Celle di Bulgheria, a Torraca, a Centola, relative al fenomeno dell’emigrazione nel Cilento dall’Ottocento ai nostri giorni. Il progetto è stato ideato e realizzato dal Gruppo Mingardo Lambro/Cultura e dal Progetto Centola coordinati da Ezio Martuscelli.

Le date sono:

Il 7 agosto 2022 a Torraca, Cappella della Congrega delle Anime del Purgatorio, alle ore 21. Relatori: Luciana Gravina, Francesco Sisinni, Ezio Martuscelli, Francesco D’Episcopo, Francesco Maldonato, Giovanni Falci, Domenica Iannelli, Rita Gravina.

Il 12 agosto 2022 a Celle di Bulgaria – Poderia, Palazzo Caputo- Ramella, ore 21. Relatori: Pasquale Carelli, Ezio Martuscelli, Corrado Limongi, Francesco Russo, Angelo Carelli. 

Il 21 agosto a Centola – Palinuro, Hotel San Pietro, ore 21. Relatori: Melania Santarcangelo, Ezio Martuscelli, Raffaele Riccio, Ferdinando De Luca. 

Il 27 agosto a Vallo della Lucania, Sala Consiliare, ore 21. Relatori: Ezio Martuscelli, Pasquale Martucci, Gerardo Russo, Luigi Leuzzi.

Lascia il tuo commento
commenti