Comunicato stampa

ALLA TAVOLA DELLA PRINCIPESSA COSTANZA, TRADIZIONE E COINVOLGENTI NOVITÀ L’11,12 E 13 AGOSTO

“SPETTACOLI E RAPPRESENTAZIONI IN OGNI PIAZZA DI TEGGIANO”

Comunicati stampa
Cilento martedì 02 agosto 2022
di La Redazione
Biagio Matera
Biagio Matera © Unico Settimanale

“Alla Tavola della Principessa Costanza ritorna ancora più coinvolgente: quest’anno avremo spettacoli in ogni piazza di Teggiano, che valorizzeranno ancora di più lo splendido centro storico della città d’arte del Vallo di Diano”. La ghiotta anticipazione arriva da Biagio Matera, presidente della Pro Loco Teggiano, che a pochi giorni dall’inizio “svela” alcune novità e lo spirito che caratterizzeranno la 27^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”, in programma a Teggiano prossimi 11, 12 e 13 agosto. Un po' per evitare assembramenti, un po' per celebrare un sentito “ritorno alle origini”, quest’anno saranno le rappresentazioni e gli artisti ad “andare incontro” al pubblico.

“L’emozione -sottolinea il presidente della Pro Loco Teggiano- è molto forte: dopo due anni si riparte, e anche se la decisione è arrivata in ritardo, la notizia ha suscitato già un grosso entusiasmo. Siamo sommersi da telefonate e richieste, l'interesse suscitato dal ritorno della nostra kermesse è altissimo: ci sono tutti gli ingredienti per ripetere il successo di sempre. Ne siamo molto contenti, per questo abbiamo voluto fortemente tornare dopo i due anni di stop causati dalla pandemia. Stiamo lavorando tantissimo in questi giorni per ottenere il migliore risultato nella massima sicurezza, e confermare quell’altissimo gradimento del pubblico che ci caratterizza”.

Nel 1480 Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, sposò Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Dopo le nozze, i Principi si recarono in visita a Diano (l'odierna Teggiano), dove per l'occasione l'intero feudo organizzò grandiosi festeggiamenti in loro onore, riproposti dalla Festa Medievale per eccellenza organizzata dalla Pro Loco Teggiano.

Fervono dunque i preparativi per l’amatissima kermesse, e come sempre l’entusiasmo coinvolge tutta la comunità di Teggiano. Ovviamente la già complessa macchina organizzativa nella prima edizione post-Covid deve fare i conti con qualche difficoltà in più.  “Quest'anno -conferma Biagio Matera- abbiamo dovuto considerare tante cose, perché purtroppo la pandemia non è finita. Sicuramente i problemi oggi sono ridimensionati, però esistono ancora, e anche per questo abbiamo voluto valorizzare maggiormente una delle caratteristiche del nostro evento, quella degli spettacoli nelle strade e nelle piazze cittadine. Dopo il tradizionale Corteo ogni luogo dello splendido centro storico di Teggiano diventerà dunque, più di sempre, palcoscenico della nostra «macchina del tempo», con spettacoli e rappresentazioni, al fine anche di evitare assembramenti nella piazza centrale o altrove. Una scelta che rappresenta anche un ritorno alle origini, perché «Alla Tavola della Principessa Costanza» nasce proprio per valorizzare tutto il centro storico di Teggiano. La qualità artistica sarà altissima, con alcune presenze confermate rispetto alle scorse edizioni, ma anche con diverse novità che annunceremo nei prossimi giorni”.

Percorrendo le antiche stradine di Teggiano si resterà rapiti ed ammirati dalle fedeli ricostruzioni di ambientazioni e vecchi mestieri che faranno da contorno al centro storico cittadino, uno scrigno d’arte che per tre giorni offrirà a migliaia di visitatori tutti i suoi preziosi gioielli. Una atmosfera davvero unica quella che si respirerà dall’11 al 13 agosto a Teggiano, tra Chiese (ben 13), Antichi Palazzi, Musei e Opere d’Arte.

“La ragione principale del successo della nostra manifestazione -evidenzia Biagio Matera- è quella di riuscire a mettere insieme il fascino del Corteo e delle rappresentazioni d’epoca con una offerta culturale e artistica ricchissima. Tutto questo è reso possibile dalla collaudata collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Teggiano, guidata dal sindaco Michele Di Candia, e dalla preziosa collaborazione con la Diocesi di Teggiano-Policastro, guidata dal Vescovo Monsignor Antonio De Luca. Siamo grati per la loro grande disponibilità, che permette ai turisti e a chi partecipa alla manifestazione di conoscere e di apprezzare non soltanto le nostre tradizioni, ma anche il nostro patrimonio architettonico, artistico e culturale, garantendo l'apertura e la disponibilità dei nostri meravigliosi siti”.

Non va dimenticato ovviamente l'importante aspetto gastronomico, con le Taverne che si preparano a subire il piacevole assalto dei visitatori, sempre desiderosi di gustare il meglio dell’apprezzatissima tradizione eno-gastronomica teggianese.  Dunque, sono davvero tanti i motivi per non mancare l’appuntamento con la 27^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza: “Invitiamo tutti ad essere presenti -conclude il presidente della Pro Loco Teggiano- perché sicuramente sarà una bella edizione, caratterizzata anche da tante novità: quindi vi aspettiamo tutti a Teggiano l’11,12 e 13 agosto”.

 

LA VIDEO-INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA PRO LOCO TEGGIANO BIAGIO MATERA È DISPONIBILE PER LIBERO UTILIZZO A QUESTO LINK:

https://drive.google.com/drive/folders/1kq7UzJB2rMhbbtMgXybADp6nKNP5aZKy?usp=sharing

 

 

Lascia il tuo commento
commenti