In Campania nel 2017 sono state registrate 242 vittime (di cui 54 nella provincia di Salerno) e 14.770 feriti (di cui 3.918 nella provincia di Salerno)

Sicurezza stradale, meno incidenti ma più morti

54 vittime nel 2017. Il mese con più incidenti nel 2017 è stato agosto che conta 6 vittime e 437 feriti nella nostra provincia.

Cronaca
Cilento sabato 03 novembre 2018
di Veronica Gatta
Morti e Feriti - SALERNO
Morti e Feriti - SALERNO © Unico

Nel 2017 sono stati 174.933 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia, in leggero calo rispetto al 2016, con 3.378 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 246.750 feriti.

Il numero dei morti torna a crescere rispetto al 2016 (+95 unità, pari a +2,9%) dopo la riduzione registrata lo scorso anno.

Tra le vittime sono in aumento i pedoni (600, +5,3%) e soprattutto i motociclisti (735, +11,9%) mentre risultano pressoché stabili gli automobilisti deceduti (1.464, -0,4%); in calo ciclomotoristi (92, -20,7%) e ciclisti (254, -7,6%).

Rispetto all’anno precedente gli incidenti e i feriti registrano una lieve diminuzione (-0,5% e -1,0%). Stabile il numero dei feriti gravi: sulla base dei dati di dimissione ospedaliera nel 2017 sono stati 17.309, valore pressoché analogo a quello del 2016 (-0,1%). Il rapporto tra feriti gravi e deceduti è sceso a 5,1 da 5,3 dell’anno precedente. Il tasso di lesività grave sulla popolazione residente è di 28,6 feriti gravi per 100mila abitanti (40,1 per gli uomini e 17,7 per le donne).

Sull’aumento del numero di morti in Italia incide soprattutto quello registrato su autostrade (comprensive di tangenziali e raccordi autostradali) e strade extraurbane (296 e 1.615 morti; +8,0% e +4,5% sull’anno precedente). Un aumento più contenuto si registra, invece, sulle strade urbane (1.467 morti; +0,3%). Nei grandi Comuni si rileva una tendenza opposta, con una diminuzione del 5,8% del numero di vittime nell’abitato.

In Campania nel 2017 sono state registrate 242 vittime (di cui 54 nella provincia di Salerno) e 14.770 feriti (di cui 3.918 nella provincia di Salerno).

Il mese con più incidenti nel 2017 è stato agosto che conta 6 vittime e 437 feriti in provincia di Salerno.

I numeri sono sconcertanti. In molti casi gli incidenti sono causati da distrazione alla guida, mancato rispetto della precedenza, sorpassi azzardati e superamento della velocità massima consentita. Le violazioni al Codice della Strada più sanzionate risultano l’eccesso di velocità, il mancato utilizzo di dispositivi di sicurezza e l’uso di telefono cellulare alla guida.

L’ultimo tragico incidente è avvenuto nella tarda serata di giovedì 25 ottobre a Roccadaspide, lungo la Strada Statale 166 degli Alburni. Due amici, Vincenzo Pepe e Pasquale D'Agosto, rispettivamente di 18 e 19 anni, hanno perso la vita nel tragico schianto avvenuto in località “Difesa”. I due ragazzi erano a bordo di una Lancia Y che, per cause in corso di accertamento, si è scontrata frontalmente con una Bmw 320d con a bordo una coppia di medici di Castel San Lorenzo, feriti gravemente e trasportati in codice rosso all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia. La donna, A. L., medico dentista, è stata sottoposta ad un intervento di asportazione della milza, ha subito una frattura del femore e una serie di violente contusioni agli organi interni. È ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Battipaglia. Il marito, G. F., odontotecnico, è stato trasferito presso l’ospedale di Eboli in ortopedia con frattura a rotula e femore.

L’amministrazione comunale di Roccadaspide, con a capo il primo cittadino Gabriele Iuliano, ha annullato tutte le manifestazioni pubbliche programmate per questo periodo. Il giorno dei funerali dei ragazzi sarà proclamato lutto cittadino.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette