Il sindaco Rubino: “Viviamo in un posto meraviglioso”

Valle delle Orchidee, un successo la XXIII edizione della festa

Escursioni, trekking a cavallo, mountain bike, spettacoli di musica popolare, visite all’Ecomuseo della Valle delle Orchidee e delle antiche coltivazioni, gonfiabili, tiro con l’arco e cucina tipica sassanese ...

Cultura
Cilento giovedì 16 giugno 2022
di La Redazione
Valle delle orchidee
Valle delle orchidee © n.c.

Successo per la XXIII edizione della Valle delle Orchidee, la festa della natura a Sassano che si è svolta domenica scorsa. Escursioni, trekking a cavallo, mountain bike, spettacoli di musica popolare, visite all’Ecomuseo della Valle delle Orchidee e delle antiche coltivazioni, gonfiabili, tiro con l’arco e cucina tipica sassanese con primi piatti, caciocavallo arrostito e zeppole. Questi gli ingredienti principali dell’evento naturalistico che, presentato nel corso di un incontro stampa, ha avuto luogo nel cuore dell’area protetta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Sin dal mattino presto si sono aperte le “porte” della Valle delle Orchidee con i visitatori che hanno potuto godere di uno dei percorsi naturalistici più importanti della Campania dove cioè si possono ammirare specie, sottospecie, ibridi e variabilità di orchidee che nascono spontaneamente. E sempre nella vallata nel corso delle escursioni si sino incrociati splendidi esemplari di alberi di betulla, cavalli e bovini al pascolo libero. E per i più esigenti, all’interno all’Ecomuseo della Valle delle Orchidee e delle antiche coltivazioni è stata proposta una emeroteca delle orchidee spontanee e della flora spontanea, una germoteca delle specie vegetali spontanee e delle antiche coltivazioni di cereali, ortaggi e frutti dell'area protetta del Parco. Da quest’anno, poi, le orchidee sono godibili anche da persone con difficoltà motorie con l’attivazione, su iniziativa dell’Ente Parco, di specifici percorsi privi di barriere architettoniche. Al termine, poi, delle escursioni, si è celebrata una festa grande con musica popolare e degustazione di pietanze tipiche sassanesi preparate in montagna da sapienti mani. “Viviamo in un posto meraviglioso – ha detto il sindaco di Sassano Domenico Rubino – con il nostro patrimonio montano straordinario che l’Amministrazione comunale ha la ferma intenzione di promuovere e valorizzare sempre di più. Miriamo perciò ad un’offerta turistica sempre più variegata e di qualità mediante la riproposizione delle tradizioni, degli usi, del sapore delle nostre tipicità e soprattutto con la fruibilità della nostra Valle delle Orchidee”. Durante la festa della natura sono stati proposti anche due concorsi: uno fotografico (Le Bellezze della natura a Sassano) e l’altro di disegno (Alla ricerca della Valle Incanta) promossi dalla locale Pro Loco e dall’istituto comprensivo “G. Falcone” di Sassano. Insomma, è stata una giornata all’insegna della natura e della valorizzazione di un patrimonio naturalistico apprezzato in tutto il territorio e non solo. Dopo la pandemia, il contatto con la natura ha premiato la volontà di quanti hanno ripreso ad apprezzare quest’area unica e travolgente allo stesso tempo.

Lascia il tuo commento
commenti