POLLA

Il Rotaract per il Carnevale ha regalato giocattoli e un monitor ai piccoli ricoverati di pediatria

"Vedere il sorriso dei bimbi è qualcosa di straordinario, che ti fa crescere e che ti fa dimenticare i piccoli problemi quotidiani e ti rincuora. È una rinascita", lo ha affermato Vincenzo Grassia presidente del Rotaract Club...

Sanità
Cilento giovedì 14 marzo 2019
di Antonella Citro
Il Rotaract per il Carnevale ha regalato giocattoli e un monitor ai piccoli ricoverati di pediatria
Il Rotaract per il Carnevale ha regalato giocattoli e un monitor ai piccoli ricoverati di pediatria © Unico

<<Donare un sorriso ai piccoli di pediatria del “Luigi Curto” di Polla significa tanto. Vedere il sorriso dei bimbi è qualcosa di straordinario, che ti fa crescere e che ti fa dimenticare i piccoli problemi quotidiani e ti rincuora. È una rinascita>>, lo ha affermato Vincenzo Grassia presidente del Rotaract Club Sala Consilina Vallo di Diano in occasione del Carnevale festeggiato all’ospedale del Vallo di Diano. Domenica 3 marzo, infatti, sono stati consegnati giocattoli e un monitor multiparametrico ai piccoli degenti del reparto di pediatria che per l’occasione ha vissuto momenti ed emozioni molto significative. Batman, Spiderman e Capitan America si sono calati con una corda giù dal tetto del nosocomio pollese per accendere un sorriso ai piccoli ricoverati. <<Quest’anno siamo molto contenti di come sia andato l’evento - continua il presidente Grassia – insieme alla locale Protezione Civile, all’associazione Fata Onlus di sant’Arsenio e alla cooperativa Iskra siamo riusciti a fare qualcosa di diverso, per realizzare un gesto concreto come la consegna del monitor multiparametrico. Grazie all’indirizzo del primario Teodoro Stoduto siamo riusciti a regalare qualcosa di utile al reparto di pediatria>>. Alla giornata ha preso parte anche la BCC di Buonabitacolo, <<In linea con l’articolo 2 dello statuto non solo raccogliamo il risparmio del territorio e lo reinvestiamo ma siamo sempre vicini alle manifestazioni culturali e sociali per assicurarne la loro riuscita - afferma Angelo Frodella a nome dell’istituto di credito buonabitacolese – oggi era doveroso esserci per donare un sorriso ai piccoli>>. Tanti bimbi mascherati hanno dimenticato per un attimo di essere ricoverati e hanno vissuto straordinari e allegri momenti di allegria. <<Si è concluso un percorso iniziato a fine dicembre - dice Marianna Iannone presidente di Fata Onlus – importante è stata la sinergia con associazioni ed enti che cooperano all’interno di questo territorio. Insieme alla cooperativa Iskra che gestisce la ludoteca di pediatria, Fata Onlus e Protezione Civile e il Rotaract abbiamo deciso di organizzare una serie di eventi che culminassero nella donazione di giocattoli e di un monitor. Da qui l’evento odierno>>.

Lascia il tuo commento
commenti