​“Perché si tagliano gli alberi?”. Per il rifacimento del lungomare San Marco.

Agropoli: il lungomare rimesso a nuovo. Articolo del 30/01/2003

"Si allargherà la superficie pedonale di circa 50 cm in modo da favorire il passeggio senza inutili affollamenti tra i pedoni e gli ambulanti che scelgono la zona per le vendite."

Servizi
Cilento lunedì 11 gennaio 2021
di Emanuela Franzese
Lungomare Agropoli
Lungomare Agropoli © Unico

Perché stanno tagliando gli alberi? Il biglietto da visita del turismo agropolese è rappresentato dal lungomare San Marco, un rettilineo lungo circa seicento metri, proprio a ridosso del mare. La Sua realizzazione risale agli anni ’60, nel corso del tempo si sono susseguiti vari lavori nel tentativo di renderlo più funzionale. Agli anni ’80 risale la piazzetta, proprio all’ingresso del paese; circa due anni fa si è tentato di abbellirlo con le fioriere e finalmente all’inizio dello scorso mese di dicembre è stato dato il via all’ultimo progetto di rifacimento. ‘Il progetto è stato approvato dalla vecchia amministrazione Serra ma ha visto la luce solo con quella attuale, occorre ringraziare l’avvocato Gerardo Spira, che nell’ambito della precedente amministrazione è stato il promotore dell’evento.’. A parlare è Giovanni Patella, agropolese doc, ex ferroviere, da sempre molto impegnato nella salvaguardia dell’ambiente. E’ stato il presidente dell’associazione San Marco San Felice nonché consigliere comunale di ben due legislature.

Il progetto di rifacimento del Lungomare cosa prevede?

Si allargherà la superficie pedonale di circa 50 cm in modo da favorire il passeggio senza inutili affollamenti tra i pedoni e gli ambulanti che scelgono la zona per le vendite.

Ma è proprio necessario tagliare le piante?

Si dovrà piastrellare il marciapiede, di conseguenza non si potrà salvarle tutte: le più giovani verranno comunque trapiantate nel Parco degli Dei. Stiamo facendo il possibile.

Quale corsie si prevedono per la strada adiacente?

Si prevedono due corsie durante il periodo invernale, mentre in estate potrebbe entrarne in funzione solo una. Naturalmente per fare ciò si sta discutendo la possibilità di una strada alternativa a monte della ferrovia e della superstrada, con lo sfondamento di alcuni ponti e il rifacimento del manto stradale preesistente. Si possono vedere i grafici del progetto accanto al caseificio La Contadina e nella Piazza Gallo.

Quali sono stati i motivi principali che hanno fatto avvertire l’esigenza di dare un volto nuovo al lungomare San Marco di Agropoli?

Il motivo principale è stato quello di risolvere un problema che grava sulla comunità agropolese: il traffico automobilistico. Durante l’estate, circa cinquantamila bagnanti si amalgamano con i ventiduemila abitanti della cittadina di Agropoli, attratti da un mare stupendo e dalle molteplici bellezze naturali. Nel mese di agosto, il paese viene “assaltato” da circa diecimila autovetture e motocicli in corsa verso il mare. La situazione è diventata davvero incontenibile per i turisti ma soprattutto per i residenti del luogo.

Per quando si prevede la fine dei lavori in corso?

I lavori finiranno entro il 20 maggio, prima della prossima estate.


Lascia il tuo commento
commenti