Il Natale delle meraviglie entra nel vivo

Domani inaugurazione del Castello incantato

Il Castello Angioino Aragonese per tutto il periodo delle festività natalizie diverrà un luogo magico e fatato per vivere con gioia e serenità il Natale. Elfi ballerini e spettacoli danzanti accoglieranno gli ospiti all'ingresso.

Spettacolo
Cilento sabato 30 novembre 2019
di La Redazione
Foto archivio - Castello incantato
Foto archivio - Castello incantato © Unico

E’ in programma domani, domenica 1 dicembre, alle ore 17, l’inaugurazione del “Castello incantato – la vera dimora di Babbo Natale”, tra le più grandi di Italia. Il Castello Angioino Aragonese per tutto il periodo delle festività natalizie diverrà un luogo magico e fatato per vivere con gioia e serenità il Natale. Elfi ballerini e spettacoli danzanti accoglieranno gli ospiti all'ingresso per fare da guida nel sentiero del Natale. I visitatori, sulle note dei più noti brani natalizi, saranno accompagnati nello spettacolare mondo di Babbo Natale, dove Santa Claus in persona, giunto direttamente dalla Lapponia, ascolterà le richieste di tutti i bambini. All’interno del Castello sarà possibile: visitare il Tunnel incantato (presso il Camminamento) con l’albero dei desideri, scrivere la letterina nella stanza dei racconti (Sala dei francesi), ammirare una suggestiva mostra dei presepi artigianali (all’interno delle Sale nuove), immergersi nella casa di Babbo Natale e vivere il Polo Nord, la Fabbrica dei giocattoli, l’Ufficio Postale e la magica Stanza di Babbo Natale. La Casa di Babbo Natale sarà un'esperienza unica che cambierà per sempre la percezione del Natale. I più piccoli ne rimarranno affascinati e i più grandi potranno vivere un momento di completo relax e divertimento, insieme ai propri figli. La struttura sarà aperta al pubblico in orario pomeridiano (17-20); dal 21 al 30 dicembre anche di mattina (10-13).

«Grazie al grande successo del 2018 - afferma il sindaco Adamo Coppola - la Casa di Babbo Natale torna ad Agropoli con una straordinaria ricaduta per la promozione della Città, come ci confermano gli operatori turistici e i riscontri mediatici dell’iniziativa, che ha avuto il privilegio di essere scelta dal TG itinerante di Rai 3 con un servizio dedicato di ben 8 minuti. La Casa di Babbo Natale vede protagonista il nostro splendido Castello per ben 34 giorni. Ciò ha imposto un grande sacrificio agli organizzatori che, oltre all’impegno organizzativo degli ultimi due mesi in termini di pianificazione e promozione dell’iniziativa hanno, come è facile immaginare, spese significative: ci sono i costi per pagare Babbo Natale, lo scenografo e i 18 ragazzi che per un mese saranno impegnati a lavorare per la realizzazione dell’evento. Basti pensare che solo il fitto delle casette di legno vale circa 10.000 euro. Vista l’importanza dell’iniziativa per l’attrattività della nostra Città, la Giunta Comunale ha riservato a questi giovani un contributo economico di 10.000 euro. Nulla rispetto al grande lavoro da fare. Stessa cifra è stata destinata al gruppo che organizza l’iniziativa “M’illumino di Natale” che animerà il Centro cittadino ed il Borgo Antico, con tante iniziative d’intrattenimento. Siamo fieri – conclude - di aver convogliato intorno al Natale di Agropoli tanto entusiasmo e siamo profondamente riconoscenti a tutti quanti sono, a vario titolo, coinvolti nell’iniziativa».

Lascia il tuo commento
commenti