Installato impianto fotovoltaico sul tetto della sede amministrativa a Capaccio

BCC DI AQUARA PUNTA SUL RINNOVABILE

IL PUNTO DI VISTA ECONOMICO di Antonio Marino, Direttore della Bcc di Aquara
Cilento - domenica 14 luglio 2019
Foto dell'impianto fotovoltaico visto dal drone
Foto dell'impianto fotovoltaico visto dal drone © Unico

La Bcc di Aquara punta sull’energia rinnovabile. La Banca di Credito Cooperativo aquarese ha così installato ben 296 pannelli solari fotovoltaici sul tetto della sede amministrativa sita lungo la SS18 a Capaccio Paestum per garantire l’approvvigionamento elettrico degli uffici. Il tutto è stato studiato in collaborazione con la ditta “Ieci Lombardo” di Capaccio, che ha provveduto all’installazione di un impianto fotovoltaico di 80 kWP, per coprire il fabbisogno energetico di circa 800 mq della sede amministrativa ed il nuovo sportello che, nei prossimi mesi, sarà aperto al piano terra. La consapevolezza dell’importanza delle tematiche relative alla salvaguardia ambientale ha portato la Bcc di Aquara a provvedere all’installazione dei pannelli solari fotovoltaici per ottimizzare l’uso dell’energia rinnovabile nel rispetto del territorio e senza alcun inquinamento acustico, confermandosi un’azienda sempre più green. L’impianto solare è stato installato in tempi rapidi grazie alla professionalità del team “Ieci Lombardo” di Capaccio. Già in passato la BCC di Aquara aveva mostrato la sua attenzione alla tutela dell’ambiente con la misura “Spinta Verde”, con l’intenzione di promuovere la diffusione delle energie rinnovabili tra famiglie, imprese e Comuni, attraverso tassi agevolati volti a ridurre i costi energetici. Anche le filiali di Salerno e San Gregorio Magno sono alimentate con il fotovoltaico e presto lo saranno anche altri sportelli.

Altri articoli
Gli articoli più letti